federer,

Rogere Federer dopo due mesi di assenza è pronto al rientro sui campi da tennis e svela un retroscena sul suo infortunio. “È successo preparando il bagno ai bimbi, ho sentito un clic e dopo una passeggiata ho notato subito il gonfiore. In Svizzera il medico mi ha detto che avrei dovuto essere operato, non me lo aspettavo. Ho avuto le stampelle per 12 giorni, ho iniziato ad allenarmi al massimo 9 giorni fa”.

In merito al montepremi dei tornei maschili e femminili, Federer ha chiarito che: “Non sempre noi uomini prendiamo quanto le donne, poi dipende dai tornei. Io sono per il prize money paritario, è una buona cosa. Ne avevamo parlato già qualche tempo fa: sapevo che ne saremmo tornati a parlare, ma non immaginavo in questo modo”.

Il numero 3 del mondo ha parlato, poi, della positività al Meldonium della Sharapova: “Ero molto felice, pensavo che annunciasse il suo ritiro, poi ho sentito la notizia e sono rimasto sorpreso. Continuo a credere che dobbiamo conservare i campioni di sangue per 10 anni. Il tennis sta facendo molti passi avanti in questo campo”.