I Carabinieri di Monreale, in provincia di Palermo, hanno arrestato tra persone ritenute responsabili di un furto eseguito lo scorso 30 agosto ai danni di una abitazione del Monrealese, durante il quale avevano trafugato diversi monili in oro, un telefono smart-phone Samsung S 4 e la somma contante di 900,00 €.

Si tratta di Claudio Alongi, trentunenne, Gaetano Gagliano, ventottenne e Pietro Folegotto, trentaseienne, tutti palermitani residenti a Monreale.

Le indagini svolte dai Carabinieri della Stazione di Monreale hanno consentito di accertare le responsabilità dei singoli soggetti, in quanto gli stessi erano stati ripresi dalle videocamere di sorveglianza prossime all’abitazione oggetto del furto. Inoltre, Gagliano, si sarebbe tagliato con il vetro della finestra lasciando tracce di sangue sul luogo del furto. Le perquisizioni effettuate presso le abitazioni dei soggetti hanno permesso di reperire i vestiti utilizzati durante il furto. I tre si trovano adesso agli arresti domiciliari, a disposizione dell’Autorità Giudiziaria.

Alongi Claudio