Tragedia sulla via Aurelia, a Roma, sul Grande raccordo anulare. È morto uno dei quattro ciclisti investiti da un’auto pirata mentre gli altri tre sono ricoverati in codice rosso.

Intanto, dopo essere stata individuata dagli inquirenti, si è costituita la donna che, alla guida della sua jeep bianca, ha travolto i quattro. Sarà sottoposta ad alcotest. La donna è risultata negativa ai test su alcol e droga.

La donna sarà la prima alla quale sarà applicata la nuova legge sull’omicidio stradale, entrata in vigore ieri. È stata, infatti, denunciata.

“Sono scappata perché ho avuto paura” sarebbero state le parole della donna. A quanto ricostruito, l’investimento è avvenuto mentre tentava il sorpasso. Ha travolto in pieno un ciclista e poi ha impattato con la fiancata dell’auto contro gli altri. Tornata a casa la 52enne, un’incensurata che abita in zona, si sarebbe pentita e si è presentata alla caserma dei carabinieri di Montespaccato.