Diego Occhiuti, scherma, sciabola maschile, Scherma Rio 2016, italia Rio 2016, scherma Italia, Occhiuzzi Sciabola, pass Rio 2016, scherma Italia olimpiadi

Anche Diego Occhiuzzi vola a Rio 2016. L’argento olimpico di Londra 2012 nella sciabola ha centrato il pass per i Giochi a Seul, dove è giunto nel terzo nel Grand Prix di coppa del mondo, confermando il 16esimo posto nel ranking mondiale, l’ultimo utile

Il 34enne napoletano, in vista di Rio, ha superato la concorrenza un altro azzurro, il giovane Luca Curatoli (che cercava il sorpasso in classifica allo stesso Occhiuzzi), fermato secondo turno dal tedesco Matyas Szabo col punteggio di 15-14. Occhiuzzi affiancherà Aldo Montano nella sciabola individuale e sarà seguito da Gigi Tarantino (suo allenatore, dopo 5 partecipazioni ai giochi da sciabolatore).

Si completa dunque la pattuglia che rappresenterà l’Italia nella Scherma in Brasile: oltre alla sciabola maschile saranno presenti le squadre di fioretto maschile, spada maschile, sciabola femminile; nell’individuale Rossella Fiamingo (spada), Arianna Errigo e Elisa Di Francisca (fioretto).
A non centare la qualificazione è stata la spada femminile a squadre, mentre le squadre di sciabola maschile e fioretto femminile non vanno a Rio in quanto i rispettivi tornei non saranno disputati.

(foto da Twitter: @Coninews)