napoli incidente somma vesuviana omicidio stradale, omicidio stradale incidente a napoli

È un uomo di 37 anni, di Somma Vesuviana (Napoli), la prima persona arrestata con l’accusa di omicidio stradale. Era alla guida malgrado la revoca della patente, avrebbe causato un incidente in cui è morto un giovane di 28 anni.

Si tratterebbe della prima misura cautelare adottata per il nuovo reato previsto dalla legge entrata in vigore sabato scorso. Per l’uomo sono stati disposti i domiciliari.

Le indagini dei carabinieri hanno accertato che il 37enne, P.A., era alla guida malgrado gli fosse stata revocata la patente nel 2011. Inoltre il suo veicolo era privo di revisione, e al momento dell’impatto marciava a velocità doppia rispetto a quella consentita.