Mauro cardi, inter,

Dopo l’infortunio che l’ha tenuto fuori dagli impegni contro Bologna e Roma, Mauro Icardi è pronto a trascinare l’Inter verso l’obiettivo terzo posto in classifica e si candida ad una maglia da titolare per il posticipo di domenica sera contro il Torino.

L’attaccante dell’Inter fa il capitano: “Noi dobbiamo pensare a fare bene, come abbiamo fatto fino a gennaio. C’è stato un calo ma dalla partita contro la Juventus abbiamo tirato fuori l’orgoglio e ritrovato la consapevolezza. Pareggio stretto a Roma? La squadra ha fatto una grandissima partita, avremmo potuto vincere e portare a casa il bottino pieno. Ma è tutto aperto, ci sono ancora tanti punti in gioco“.

L’infortunio è stato meno grave del previsto: “Il recupero procede bene, sto lavorando da una settimana e mezza ormai, comunque contro i granata non sarà semplice, nel calcio italiano tutte le partite sono difficili, non bisogna mai sottovalutare gli avversari. È ancora fresco il ricordo della sfida dell’anno scorso, quando all’ultimo minuto abbiamo perso la partita su un calcio d’angolo”.

Perisic è la nostra arma in più: “È in un periodo fantastico, ha fatto gol anche in Nazionale. Per noi è importante, aiuta tutti, nelle ultime partite è stato decisivo con gol e assist, spero che possa continuare così”.