Impegno illustre per la nazionale italiana di calcio questa sera, pronta a disputare una partita amichevole contro la Germania campione del mondo, all’Allianz Arena di Monaco. Sono 7 i precedenti ufficiali tra le due squadre (escluse le amichevoli): il bilancio è di 3 vittorie per gli azzurri e 4 pareggi, motivo per il quale l’Italia è sempre stata definita la “bestia nera” dei tedeschi.

Quella di stasera sarà invece, la 20esima sfida tenendo conto anche dei match amichevoli: 15 vittorie Italia, 10 pareggi e 7 vittorie Germania (l’ultima datata 21 giugno 1995). Ultimo confronto in ordine di tempo è la partita amichevole del 2013, con il risultato di 1-1, gol di Hummels e Abate.

L’ultima partita ufficiale, invece, è stata quello di EURO 2012: semifinale Italia-Germania 2-1. La squadra, allora allenata da Cesare Prandelli, esprimeva un bel calcio, anche grazie ad un reparto offensivo inedito ed efficace, composto da Cassano e Balotelli, autore di una splendida doppietta. Il torneo si concluse con una pesante sconfitta in finale contro la Spagna.

Germania 2006, semifinale del mondiale, Germania-Italia 0 – 2: gli azzurri conquistavano il pass per la finale (vinta ai rigori contro la Francia), sconfiggendo i padroni di casa al Westfalenstadion di Dortmund (fino ad allora inespugnato in ambito internazionale). Decisivi furono i gol di Grosso e Del Piero rispettivamente al 119esimo e al 120esimo minuto dei supplementari.

Mondiale Spagna 1982, Italia- Germania 3 – 1: reti di Rossi, Tardelli e Altobelli per l’Italia, Breitner per i tedeschi. Terzo titolo mondiale per gli azzurri e terza stella cucita sul petto, salutati in tribuna d’onore dal presidente della Repubblica Sandro Pertini.

Mondiale Messico 1970: semifinale Italia-Germania 4-3: partita del secolo è il termine con cui ci si riferisce all’incontro che si tenne il 17 giugno 1970 allo stadio Azteca di Città del Messico tra le Nazionali di Italia e Germania Ovest. Decisivo il gol di Rivera al 11esimo minuto del secondo tempo supplementare, segnato pochi istanti dopo l’ennesimo gol del pari segnato dai tedeschi (il primo all’ultimo minuto dei tempi regolamentari).