Claudio Nucci, arresto Claudio cucci, Violenza sessuale Claudio Nucci, Pedofilia Claudio Nucci, ordinanza custodia Claudio Nucci, Gip Roma Claudio Nucci, Intercettazioni Claudio Nucci

É stata emessa l’ordinanza di custodia cautelare in carcere per Claudio Nucci, pr romano di 56 anni arrestato in febbraio per avuto rapporti sessuali con tre minorenni in cambio di soldi e detenzione di materiale pedopornografico.

Secondo il documento, Nucci aveva una “elevatissima capacità a delinquere” ed era perfettamente consapevole “dell’illiceità penale” delle sue azioni. Gli adescamenti sono avvenuti tra Ponte Milvio e Roma Nord; l’accusato, inoltre, chiedeva regolarmente foto e video delle vittime in atteggiamenti intimi.

A riprova della consapevolezza di Nucci (che vanta precedenti penali per violenza sessuale) delle sue azioni, è stata citato un estratto delle intercettazioni sulla sua linea telefonica: “Sono andato a portare 50 euro ad un fidanzatino mio che so’ già due giorni che mi chiede 20… me mettono in galera guarda… non te dico quanti anni c’ha che te pja un colpo“.

Di tutt’altro parere l’avvocato difensore di Nucci: “Non era un pr, aveva una attività di intermediazione immobiliare. Millantava di avere molte conoscenze, ma non era assolutamente un pr. Quello di cui viene accusato lo ha subito pesantemente lui nella sua infanzia. Questo lo porta in qualche modo a sottovalutare la illiceità. Nucci è da molto tempo sottoposto ad un trattamento psichiatrico, con un dottore che ne ha evidenziato le problematiche e le patologie psicologiche”.

Il pm Albamonte ha richiesto il giudizio immediato e un supplemento d’indagine per verificare l’esistenza di eventuali altre vittime minori e altri soggetti autori di atti di pedofilia nell’ambito della vicenda.

(Foto da Facebook)