Morando, vice ministro economia Morando, Morando Ristoro obbligazioni banche, salvataggio banche morendo, mirando Iva, Morando privatizzazioni

Il viceministro dell’Economia Enrico Morando ha parlato in Senato sulla situazione del ristoro dei risparmiatori penalizzati dal salvataggio di Banca Marche, Banca Etruria, Cari Ferrara e CariChieti.

Morando ha affermato: “Stiamo lavorando per ottenere un allargamento delle maglie: penso ci siano buone possibilità di un esito positivo per i detentori di obbligazioni subordinate. Sembrerebbe possibile avere dall’Ue una interpretazione un po’ diversa, in via del tutto eccezionale perché siamo in fase di prima applicazione di nuove regole.”

Morando ha smentito qualsiasi aumento dell’Iva: “Non credo proprio ci saranno aumenti”. E sulla sterilizzazione “strutturale” delle clausole di salvaguardia, ha sottolineato: “Lo abbiamo detto e lo faremo”.

Sul tema privatizzazioni, Mirando interviene inoltre su eventuale cessione di quote di Poste Italiane, dopo lo slittamento dell’operazione Fs: “Dobbiamo in qualche misura compensare il rinvio dell’intervento su Fs, ma non abbiamo affatto deciso, in una direzione o nell’altra”.