aggressione Barbini, Alexander Boettcher, Barbini, boettcher, condanna Boettcher, condanna Levato, levato, Martina Levato, Milano, pietro barbini

Alexander Boettcher è stato condannato a 23 anni di reclusione per una serie di aggressioni compiute nel 2014 con l’acido assieme a Martina Levato, ai danni di Stefano Savi e Giuliano Carparelli. La richiesta del pm Marcello Musso era di 26 anni.

Lo hanno deciso i giudici dell’undicesima sezione penale di Milano, confermando le accuse di associazione per delinquere e lesioni gravissime. Il risarcimento nei confronti di Stefano Savi (una delle vittime) ammonta a 1 milione e 200 mila euro a titolo provvisionale.

Boettcher è già stato condannato a 14 anni di carcere per l’aggressione a Pietro Barbini, mentre Martina Levato è già stata condannata 2 volte (rispettivamente a 14 anni per l’aggressione a Barbini e 16 anni di reclusione – con rito abbreviato – per quella ai danni di Savi). 9 anni e 4 mesi di reclusione erano stati inflitti, invece, ad Andrea Magnani.