Lega Pro,

Alessandra Borgonovo è stata eletta vicepresidente della lega Pro (la terza divisione del calcio italiano) con 32 voti. La figlia del compianto Stefano, ex attaccante di Como e Milan vittima della Sla, è la prima donna a ricoprire una carica ufficiale ai vertici di tale lega.

Alessandra Borgonovo (solo 25 anni, ma già da tempo impegnata in progetti dedicati ai giovani, negli stadi e nelle scuole) sarà affiancata da Mauro Grimaldi (eletto con 34 voti), mentre Stefano Rosso (presidente del Bassano Virtus) sarà il rappresentante della Lega Pro presso il consiglio federale della Figc.

Grande emozione per la figlia di Stefano Borgonovo: “Sono veramente onorata della possibilità che mi è stata concessa. Mi è stata data fiducia ed io farò di tutto per non disattenderla. Sono giovane, sono qua per imparare, per dare e, con l’aiuto di tutti, per riportare quei valori che sono andati un po’ persi ma non sono spacciati. Mi ha onorato e sorpreso essere stata scelta, non avevo piani ‘B’ dietro quando mi sono proposta, se non fare il meglio possibile ed anche di più”.

Il presidente di lega Gravina ha detto: “L’elezione di Alessandra credo che sia una novità assoluta. E’ una donna a mio avviso speciale perché è giovanissima, ha molta emotività da far esplodere e credo che le società potranno avere sicuramente un grande vantaggio dalla presenza di questa ragazza. E’ una bella testimonianza.”.