Aggiornato alle: 08:59

Doping, Nesta Carter positivo a Pechino 2008: la Giamaica rischia l’oro della staffetta 4×100

di Redazione

» Altri Sport » Doping, Nesta Carter positivo a Pechino 2008: la Giamaica rischia l’oro della staffetta 4×100

Doping, Nesta Carter positivo a Pechino 2008: la Giamaica rischia l’oro della staffetta 4×100

| venerdì 03 Giugno 2016 - 17:01
Doping, Nesta Carter positivo a Pechino 2008: la Giamaica rischia l’oro della staffetta 4×100

Nelle scorse ore tanto scalpore aveva fatto l’annuncio che un giamaicano era stato trovato positivo a Pechino 2008. Adesso c’è anche il nome: si tratta di Nesta Carter, staffettista della 4×100. La notizia è stata lanciata dall’edizione online del “Jamaica Gleaner”, poi confermata. La sostanza è la metilexaneamina, uno stimolante.

Da regolamento Carter potrà richiedere le controanalisi: se la positività sarà confermata, la Giamaica perderebbe l’oro olimpico nella staffetta di quell’edizione, dunque tolto anche dal palmares di Usain Bolt e riassegnato a Trinidad e Tobago.

Nesta Carter, 30 anni, è anche il campione olimpico in carica della 4×100 (Oro a Londra) e campione mondiale della staffetta con la Giamaica da 3 edizioni consecutive.

(Foto da Twitter)

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it