Rai Tre, svelato il nuovo palinsesto: addio Ballarò, bentornato Gad Lerner

di Egidio Villa

» TV » Rai Tre, svelato il nuovo palinsesto: addio Ballarò, bentornato Gad Lerner

Rai Tre, svelato il nuovo palinsesto: addio Ballarò, bentornato Gad Lerner

| giovedì 23 Giugno 2016 - 17:26
Rai Tre, svelato il nuovo palinsesto: addio Ballarò, bentornato Gad Lerner

Nuovo palinsesto per Rai Tre, la rete completamente rivoluzionata dalla neo direttrice Daria Bignardi. La giornalista ha appena annunciato le novità davanti ai parlamentari della Vigilanza Rai, confermando come già annunciato l’addio a Ballarò. Il programma d’informazione verrà sostituito da un contenitore condotto da Gianluca Semprini, ex giornalista a SkyTg24. “È un volto nuovo – dice la Bignardi- un grande professionista che, nella gabbia di Sky, ha espresso solo una parte del suo potenziale”.

 

Grande ritorno in Rai di Gad Lerner, che presenterà “Islam Italia”, un programma della durata di 6 puntate che racconta le storie del mondo islamico all’interno del nostro Paese e in Europa. “I migranti – continua Bignardi – è un grande tema sul quale dovremo confrontarci”. Il 3 ottobre sarà la volta del film Fuocoammare, vincitore dell’Orso d’Oro. “Abbiamo acquistato il film Fuocammare che manderemo in prima serata il 3 ottobre, se ci sarà il referendum sposteremo la data. Non solo, il 3 ottobre sarà una intera giornata dedicata ai migranti, tutti i programmi ricorderanno il naufragio di Lampedusa. Stiamo coinvolgendo Alessandro Baricco che dovrebbe fare una lettura di Furore di Steinbeck”, ha detto la direttrice.

Tra le novità di Rai Tre anche Rischiatutto, condotto da Fazio, che condurrà “Che Tempo che fa” soltanto la domenica. “Ci aspettiamo un buon risultato. Fazio non farà più il sabato, con Che tempo che fa, ma condurrà la serata domenicale, che sarà più lunga. Durerà tre ore. Conterrà sia il tavolo francese che ha un approccio più leggero ma sempre colto ed elegante, che le interviste più istituzionali. La domenica avevamo due fuoriclasse, Fazio e Gabanelli. Un po’ uno spreco. C’è ciccia per due importanti prime serate. Per questo Report e Presadiretta andranno il lunedì”.

Confermato In Mezz’ora di Lucia Annunziata, che si concentrerà anche su un nuovo contenitore dedicato alla politica estera. Rimane anche Agorà, che subirà qualche modifica. “Agorà avrà un cambiamento scenografico e stilistico, diventerà più una newsroom. Ci sarà più attenzione alla parte filmata e meno parole, meno ospiti fissi. È confermato il conduttore Gerardo Greco, dal lunedì al venerdì. Avrei voluto anche il sabato ma non ho trovato le risorse. Questo resterà un mio programma anche per il 2017”.

Chi l’ha visto verrà trasmesso giornalmente, dalle 12.25 per la durata di 25 minuti. Merito dello share che, anche durante la partita di calcio andata in onda ieri, ha dato i risultati sperati. “Chi l’ha visto avrà una striscia quotidiana – ha concluso la Bignardi – Ieri contro la partita il programma ha fatto il 9%, vuol dire che c’è un gruppo di lavoro importante. È un grande romanzo popolare, ma anche un vero organo di servizio pubblico”.

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820