palermo

Borsellino, 24 anni fa la strage di via D’Amelio
Renzi in un tweet: “L’Italia non dimentica” VIDEO

di . Categoria: Cronaca, Sicilia

condannato Calogero Pulci, condannato Francesco Andriotta, ergastolo Salvo Madonia, ergastolo Vittorio Tutino, Paolo Borsellino, processo Borsellino

Sono iniziate ieri sera, alle 21,30 le celebrazioni per l’anniversario della strage di via D’Amelio, a Palermo, in cui perse la vita il giudice Paolo Borsellino e gli agenti di scorta Agostino Catalano, Emanuela Loi, Vincenzo Li Muli, Eddie Walter Cosina e Claudio Traina. Come ormai avviene negli ultimi anni, il primo appuntamento è la fiaccolata e l'”acchianata” a Monte Pellegrino. Il corteo è partito da via D’Amelio con arrivo a Castello Utveggio. “Facciamo questa acchianata dal 2009 – racconta Salvatore Borsellino, fratello di Paolo – Èun impegno fisico per la legalità e per la memoria delle stragi del ’92 e del ’93, per dire che noi ci siamo e vogliamo andare avanti nella ricerca della verità. Da qui nasce l’idea simbolica della “acchianata”, per dire che noi continuiamo a camminare e a muoverci in nome della giustizia”.

L’associazione “Le Agende Rosse” ha avviato un ciclo di iniziative dal titolo “Speriamo che cambi il vento”.

ECCO IL PROGRAMMA DELLE CELEBRAZIONI

E il presidente del Consiglio, Matteo Renzi, ha inviato questa mattina un tweet

 

“Onorare Borsellino significa continuare la sua battaglia. Lo Stato e la società hanno gli anticorpi per colpire e sconfiggere tutte le mafie. Il diritto e l’ordinamento democratico costituiscono garanzie, oltre che irrinunciabili presidi di civiltà. Sta alla responsabilità di tutti procedere con coerenza e determinazione. Lo spirito di unità tra le forze migliori della comunità è indispensabile in questo impegno prioritario”. Sono le parole del presidente della Repubblica, Sergio Mattarella, in un messaggio per l’anniversario della strage di via D’Amelio.

19 luglio 2016

LASCIA IL TUO COMMENTO







LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news