Rio 2016, volley maschile: Italia magnifica! | Schiantati gli Stati Uniti per 3 – 1

di Andrea Zito

» Olimpiadi Rio 2016 » Rio 2016, volley maschile: Italia magnifica! | Schiantati gli Stati Uniti per 3 – 1

Rio 2016, volley maschile: Italia magnifica! | Schiantati gli Stati Uniti per 3 – 1

| martedì 09 Agosto 2016 - 06:55
Rio 2016, volley maschile: Italia magnifica! | Schiantati gli Stati Uniti per 3 – 1

L’Italia vince anche la seconda partita del suo torneo olimpico, sconfiggendo gli Stati Uniti per 3 – 1, dopo un match equilibrato ma deciso dalla personalità dei campioni azzurri. A fine gara tutti ad abbracciare Emanuele Birarelli, infortunatosi alla caviglia.

ITALIA – Stati Uniti: FINALE 3 – 1 (28 – 26; 20 – 25; 25 – 23; 25 – 23)

La partita è stata condotta con grande personalità da Simone Giannelli, 20 anni oggi, che (a parte qualche errore nel secondo set) ha trascinato gli azzurri con lucidità (anche un attacco di seconda) ed un’ottima distribuzione per i propri attaccanti, alternando anche il primo tempo.

In attacco sfondano la doppia cifra Zaytsev, Lanza e Juantorena: lo Zar chiude a 13 punti, 10 per Lanza (autore di un a gara equilibrata in ricezione); ben 17 i punti messi a segno da Juantorena (autori di alcuni colpi da vero fuoriclasse).

——

PARTITA VINTA!! Servzio che torna nel nostro campo sul match point, rigiocata e punto di Pippo Lanza. L’Italia vince 3 – 1!!

3° set 21 – 20: L’Italia prova a chiudere la gara, ma Sander piazza l’ace e tiene a galla gli USA, che poi trova il muro con David Lee dopo una serie di difese e l’ace di Anderson. Zaytsev ci riporta avanti.

3° set 17 – 15: L’Italia difende un margine minimo di vantaggio; Giannelli distribuisce il gioco fra primi tempi e attacchi delle bande: Zaytsev e Juantorena non tradiscono.

3° set 12 – 8: L’Italia allunga ancora! Grandissime difese in campo da entrambe le parti; poi Juanmtorena con dei colpi da fuoriclasse risolve in attacco, giocando con le mani del muro.

3° set 5 – 5: Ancora grande Italia in avvio di parziale, che trova un  break in apertura di set e prova la fuga, ma subito Zaytsev sbaglia sul cambio palla.

TERZO SET ITALIA: set point; Servizio Stati Uniti sul nastro, poi mani fuori Italia con Lanza! L’Italia è di nuovo avanti!

3° set 22 – 20: Infortunio alla caviglia per Birarelli! Viene portato via a braccia, partita finita per lui. Subito Buti ne prende il posto e permette all’Italia di rimanere avanti, grazie ad un primo tempo ed un muro tetto.

3° set 20 – 18: Fase di cambio palla molto convulsa, poi Sander si vede sporcare l’attacco dal muro italiano e non riesce nell’auto-copertura.

3° set 15 -15: L’Italia prova ad allungare; prima il servizio float di Birarelli, poi il primo tempo di Piano e la concretezza di Lanza scavano un break prezioso. Gli stati uniti però reagiscono e trovano di nuovo la parità.

3° set 7 – 5: GIANNELLI!!!! Il palleggiatore attacca in prima persona e lancia un segnale agli Stati Uniti: l’Italia stavolta c’è. Sull’onda dell’entusiasmo, l’Italia piazza il break.

SECONDO SET STATI UNITI: Troppi blackout in questo secondo parziale per gli azzurri; Stati Uniti che pareggiano il conto.

2° set – 19 – 22: Blackout Italia, nemmeno l’ingresso di Antonov al servizio aiuta; Juantorena tocca la doppia cifra, ma il parziale sembra andato, ma l’ace di Giannelli tiene vive le speranze.

2° set – 16 – 19: Nuovo break Stati Uniti, ma Juantorena cerca di tenerci a contatto. Poi Zaytsev sbaglia al servizio, che a sua volta rimedia in attacco. Poi banale errore di comunicazione fra Colaci e Lanza in copertura.

2° set – 11 – 10: Gli Stati Uniti tentano ancora l’allungo, ma l’Italia si aggrappa a Giannelli e Juantorena e continua concentrasi sul cambio palla.

2° set – 8 – 8: Clamorosa alzata ad una mano di Giannelli, dietro per Zaytsev che sfonda in diagonale; lo Zar però sbaglia; Italia fallosa; gli Usa allungano. Zaytsev però risponde con un ace, poi Piano piazza il muro e un primo tempo affettato e una loro muro (su Holt).

2° set – 2 – 5: Birarelli sfonda in primo tempo, ma ricadendo commette invasione, per il break Usa; Giannelli chiude subito il parziale con un altro punto di seconda. Centrali statunitensi in grande spolvero.

PRIMO SET ITALIA: A consegnare il parziale agli azzurri è la pestata sui tre metri di Russell. Grande equilibrio in campo. Italia cinica.

1° set – 25 – 25: Servizio di Anderson, ricezione sbagliata; gli Stati Uniti riacciuffano il parziale.

1° set – 21 – 19: Lunga fase di cambio palla, con gli Stati Uniti che usano il primo tempo, mentre gli azzurri segnano dalle bande; grandi difese in campo. Poi Break Italia: Muro di Birarelli su Anderson e ace di Juantorena su Shoji.

1° set – 12 – 13: Due errori sull’asse Jauntorena – Giannelli riportano a contatto gli Stati Uniti che tornano a contatto. Timeout Blengini, ma l’uscita dalla pausa si risolve in un altro blackout Italia (bloccata in P1).

1° set – 11 – 7 : L’Italia tenta e riesce nella prima fuga, trascinata da Juantorena in attacco e da un buon rendimento al servizio.

1° set –  5 – 4: Gli Stati Uniti provano il break, ma l’Italia è subito aggressiva al servizio e recupera lo svantaggio.

1° set – 1 – 1: Attacco Usa in primo tempo con Holt; risponde subito Ivan Zaytsev in parallela.

————

L’Italia del volley maschile torna in campo al Maracanazinho per la seconda giornata della fase a giorni, dopo lo splendido successo all’esordio contro la Francia (oggi vincente contro il Messico).

L’avversario questa volta saranno gli Stati Uniti, che incontrano gli azzurri dopo la sconfitta patita quattro anni fa a Londra nei quarti di finale.

Il programma del 9 agosto:

Russia – Argentina (pool B): FINALE 1 – 3 (18-25, 25-18, 18-25, 21-25)

Francia – Messico (Pool A): FINALE 3 – 0 (25-18, 25-12, 25-22)

ITALIA – Stati Uniti (Pool A): FINALE 3 – 1 (28 – 26; 20 – 25; 25 – 23; 25 – 23)

Polonia – Iran (Pool B): ore 22.05

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820