Aggiornato alle: 13:51

Higuain segna (e non esulta), la Juve vince: 2-1 | Il gol del grande ex butta giù un buon Napoli

di Andrea Zito

» Sport » Higuain segna (e non esulta), la Juve vince: 2-1 | Il gol del grande ex butta giù un buon Napoli

Higuain segna (e non esulta), la Juve vince: 2-1 | Il gol del grande ex butta giù un buon Napoli

| sabato 29 Ottobre 2016 - 20:10
Higuain segna (e non esulta), la Juve vince: 2-1 | Il gol del grande ex butta giù un buon Napoli

Non poteva che essere così: Pipita Higuain decide la grande sfida, il suo settimo gol stagionale è il più importante dell’anno. E si preoccupa di non esultare, troppo forte il legame con i suoi vecchi tifosi (che però lo avranno mandato ugualmente a quel paese). E la Juve vince, prende il largo e lascia il Napoli a sette punti di distanza. Non era decisiva, aveva detto Allegri alla vigilia, ma certo è una vittoria importante: se mercoledì arriverà il lasciapassare in Champions la Juve potrà tirare un po’ il fiato.

La sfida è stata molto equilibrata. La Juventus non ruba nulla ma se fosse finita in parità sarebbe stato ugualmente giusto. Primo tempo giocato con troppa prudenza, un po’ bloccato, poco spettacolare. Qualche puntatina in avanti ma nessun particolare rischio. Nella ripresa è cambiato tutto. Sono arrivati i gol, le emozioni e il bel gioco.

Bianconeri in vantaggio con Bonucci, bravissimo a segnare al volo e a sfruttare un errore in fase di rinvio di Ghoulam, sfortunatissimo protagonista negativo della gara. Ma che il Napoli fosse vivo lo dimostra il pareggio quasi immediato, arrivato quattro minuti dopo grazie a Callejon, protagonista di un bel tiro al volo su assist di Insigne.

Dopo i giochi di fuoco la gara è tornata ad essere molto ragionata, il pareggio sembrava la soluzione più probabile ma Higuain ha tirato fuori l’asso dalla manica: ancora un rinvio impreciso di Ghoulam sul quale si avvnta Higuain che riesce a tirare di prima intenzione, lasciando la palla rasoterra nonostante la grande potenza e lasciando esterrefatto Reina. Il Napoli ha avuto ancora l’occasione di pareggiare ma non è stato fortunato. Sarri non deve allarmarsi per lo stato di salute della squadra ma sette punti di ritardo adesso sono tanti.

CLICCA QUI PER LE PAGELLE

FINE PARTITA

Cinque minuti di recupero, non succede nulla di particolare nonostante la voglia del Napoli di rimontare.

43′ s.t.: La Juve protesta. Su cross d Sturaro c’è forse un fallo di mano di Chiriches che era in scivolata: l’arbitro è ben piazzato e vede che la palla colpisce la spalla e non il braccio.

41′ s.t.: Napoli vicino al pari. Punizione velenosa di Ghoulam in area e deviazione di un difensore in corner, anticipando El Kaddouri che era in agguato. Anche sul corner, brividi per la Juve, Diawara conclude alto.

40′ s.t.: AMMONITO MANDZUKIC per gioco falloso

37′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA EL KADDOURI, ESCE HAMSIK

37′ s.t: Cross di Cuadrado da destra, Higuain si inserisce in velocità ma il suo colpo di testa è fuori bersaglio.

35′ s.t.: Dribbling da infarto di Reina su Mandzukic che lo va a pressare: rischio enorme ma grande disinvoltura del portiere.

31′ s.t.: NELLA JUVENTUS ENTRA STURARO, ESCE HERNANES

31′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA ZIELINSKI, ESCE ALLAN

27′ s.t.: Mertens prova la conclusione di sinistro dal limite, palla fuori di poco.

25′ s.t.: JUVE DI NUOVO IN VANTAGGIO: HIGUAIN. Il grande ex approfitta di una corta respinta della difesa del Napoli (ancora lo sfortunatissimo Ghoulam) e tira fortissimo di sinistro, riuscendo a tenere la palla bassa che si insacca alla sinistra di Reina. Troppo solo l’attaccante che poi decide di non esultare per rispetto ai suoi ex tifosi. Anche per lui settimo gol stagionale.

23′ s.t. NELLA JUVENTUS ENTRA MARCHISIO, ESCE PJANIC

21′ s.t.: Un cross pericoloso di Cuadrado dalla destra crea un po’ di scompiglio ma poi il Napoli riesce a liberare.

16′ s.t.: AMMONITO HERNANES per gioco falloso

16′ s.t.: NEL NAPOLI ENTRA GIACCHERINI, ESCE INSIGNE

11′ s.t.: Contropiede del Napoli, tre contro due, ma Hamsik sbaglia il passaggio profondo per Callejon e la difesa della Juve se la cava.

9′ s.t.: PARI DEL NAPOLI. CALLEJON. L’attaccante si inserisce con i tempi giusti e sfrutta un bel lancio di Insigne a scavalcare la linea difensiva, evitando il fuorigioco e tirando al volo da pochi passi: nulla da fare per Buffon. Settimo gol stagionale per Callejon.

6′ s.t.: Napoli vicino al pari. Tiro cross teso di Insigne, Mertens è a un passo da Buffon ma Barzagli lo anticipa in corner. Dalla bandierina nuovo pericolo per la Juve costretta di nuovo a salvarsi in corner.

5′ s.t.: JUVE IN VANTAGGIO. BONUCCI. Sugli sviluppi di un corner il Napoli sembra poter spazzare l’area ma Ghoulam si inventa un rinvio sbilenco all’indietro che libera Bonucci tutto solo in area di rigore: tiro al volo fortissimo di sinistro del difensore e palla sotto la traversa.

2′ s.t.: Mertens si libera in profondità con un dai e vai ma poi davanti a Buffon arriva in affanno e non riesce a concludere.

VIA ALLA RIPRESA

FINE PRIMO TEMPO. Pareggio giusto, partita viva ma non particolarmente bella.

43′ p.t.: Altra palla da Hernanes, fischiatissimo dal pubblico e il Napoli conquista una punizione dal limite. Il tiro di Ghoulam è nettamente fuori.

40′ p.t.: Scontro di gioco tra Alex Sandro e Reina, il Napoli vorrebbe una seconda ammonizione per il terzino della Juve. Un po’ di baruffa in campo. Reina si rialza dopo un minuto a terra.

38′ p.t.: NELLA JUVE ENTRA CUADRADO, ESCE CHIELLINI per infortunio muscolare

37′ p.t.: Si fa male Chiellini che si tocca la coscia. Bonucci mette fuori per favorire il cambio.

30′ p.t.: AMMONITO INSIGNE per gioco falloso

29′ p.t.: Allan ruba palla ad Hernanes e si invola verso la porta: il tiro dal limite non è un granchè.

25′ p.t.: Tiro forte di Callejon dal limite dell’area, sulla traiettoria c’è Khedira che mette in corner.

24′ p.t.: Occasionissima per Higuain, servito bene sulla corsa: l’attaccante perde l’attimo e Chiriches salva in angolo

23′ p.t.: Il Napoli spreca una buona opportunità. Insigne, in area, crossa sul secondo palo ma sbaglia la misura.

22′ p.t.: AMMONITO ALEX SANDRO per gioco falloso

21′ p.t.: AMMONITO CHIELLINI per gioco falloso.

20′ p.t.: Cross lungo in area di Alex Sandro, Reina è imperfetto nella respinta e Lichsteiner in corsa ha una buona opportunità ma spara altissimo.

17′ p.t.: Gara un po’ bloccata, le due squadre giocano con molta prudenza.

14′ p.t.: Tiro sbilenco di Hernanes che diventa pericoloso per una deviazione di Koulibaly: parata di Reina sulla sua destra.

12′ p.t.: Contropiede Juventus. Higuain al limite allarga per Mandzukic ma il pallone è troppo lungo a Reina in uscita anticipa tutti.

7′ p.t.: Punizione dalla trequarti per Pjanic, palla in area ma Chiellini viene anticipato.

3′ p.t. – Linea difesa del Napoli molto alta in questo avvio di gara: i giocatori della Juventus sono già finiti due volte in fuorigioco in questo avvio.

ORE 20.46: INIZIA LA PARTITA. Juventus in maglia bianconera che attacca da sinistra verso destra

ORE 20.43: Le squadre entrano in campo. Tra poco l’inizio della gara.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Barzagli, Bonucci, Chiellini (dal 38′ p.t. Cuadrado); Lichsteiner, Khedira, Hernanes (dal 31′ s.t. Sturaro), Pjanic (dal 23′ s.t. Marchisio), Alex Sandro; Higuain, Mandzukic. All.: Allegri.

NAPOLI (4-3-3): Reina; Hysaj, Chiriches, Koulibaly, Ghoulam; Allan (dal 31′ s.t. Zielinski), Diawara, Hamsik (dal 37′ El Kaddouri); Callejon, Mertens, Insigne (dal 16′ s.t. Giaccherini). All.: Sarri.

MARCATORI: 5′ s.t. Bonucci (J), 9′ s.t. Callejon (N), 25′ s.t. Higuain (J)

ARBITRO: Rocchi (Firenze)

————

Allo Juventus Stadium si gioca il capitolo 141 in Serie A fra Juve e Napoli: i precedenti dicono 64 successi bianconeri (43 in casa), 30 vittorie Napoli (solo 7 in trasferta – l’ultima il 31 ottobre 2009), 46 pari. Grande ex di serata Gonzalo Higuain, alla prima sfida contro il “suo” Napoli.

La Juventus (24 punti) ha segnato in tutti gli scontri diretti in casa con il Napoli dal maggio 1982 (51 reti in 26 sfide) e arriva a questa sfida come miglior difesa del campionato (solo 7 reti subite).

Il Napoli (20 punti) è ancora alle prese con la grana attaccanti, ma al momento è l’unica squadra ad aver sempre vinto dopo essere passata in vantaggio (6 volte su 6) e così come la Juve ha segnato 15 gol su azione (solo la Roma ha fatto meglio.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it