Aggiornato alle: 01:02

Serie A, il Genoa ferma la Juventus: 3 a 1. Super Simeone, terzo ko per i bianconeri

di Riccardo Bagarella

» Sport » Serie A, il Genoa ferma la Juventus: 3 a 1. Super Simeone, terzo ko per i bianconeri

Serie A, il Genoa ferma la Juventus: 3 a 1. Super Simeone, terzo ko per i bianconeri

| domenica 27 Novembre 2016 - 14:12
Serie A, il Genoa ferma la Juventus: 3 a 1. Super Simeone, terzo ko per i bianconeri

GENOA – JUVENTUS: 3 – 1

Marcatori: 3′ p.t. Simeone (G), 13′ p.t. Simeone (G), 29′ p.t. autogol di Alex Sandro (J), 37′ s.t. Pjanic (J).

> LE PAGELLE

Terzo ko in campionato per la Juventus, ma stavolta il tonfo è piuttosto ‘rumoroso’. La squadra di Allegri cade malamente sotto i colpi di un Genoa cinico e cattivo come non mai, che nel primo tempo domina in lungo e in largo, con i bianconeri che ci capiscono ben poco e vanno a riposo sotto di tre gol.

Simeone conferma la sua natura di bomber d’area segnando una doppietta con i primi due palloni che tocca; sia lui che i compagni tirano fuori un’aggressività e una cattiveria agonistica tali da mettere in estrema difficoltà anche la miglior difesa del campionato, che fino ad oggi non aveva preso nemmeno un gol nei primi tempi.

Bianconeri insolitamente in grande affanno dietro; persino Alex Sandro, solitamente tra i migliori e invece oggi tra i protagonisti in negativo: il secondo gol genoano nasce da un suo errore in marcatura su Lazovic, poi nel tentativo di evitare il tris il brasiliano finisce per fare autorete; si salvano solo Buffon con le sue parate miracolose e Pjanic con la sua punizione-perla.

Come se non bastasse, Allegri perde anche Bonucci e Dani Alves per infortunio (problema muscolare e frattura del perone). La Juve mantiene la testa della classifica, ma il vantaggio sul secondo posto si è ridotto a 4 punti. Per il Genoa un’altra impresa tra le mura amiche, dove non ha ancora perso: i rossoblù salgono a quota 19 e adesso Juric può davvero sognare in grande.

ORE 16.57 – FINISCE IL MATCH.

50′ s.t.: Occasione Juventus! Su una punizione battuta da Pjanic, Mandzukic colpisce di testa da ottima posizione ma non trova la porta.

49′ s.t.: AMMONITO BIRASCHI per una scorrettezza ai danni di Cuadrado.

46′ s.t.: AMMONITO STURARO per una scorrettezza ai danni di Laxalt.

45′ s.t.: 5 minuti di recupero.

45′ s.t.: Biraschi ci prova da fuori ma sbaglia completamente il tiro.

44′ s.t.: NEL GENOA ENTRA BIRASCHI, ESCE OCAMPOS.

42′ s.t.: NEL GENOA ENTRA GAKPÉ, ESCE RIGONI.

40′ s.t.: Occasione Juventus! Mandzukic calcia in area ma da buona posizione spara alto.

37′ s.t.: GOL DELLA JUVENTUS, HA SEGNATO PJANIC! Capolavoro del bosniaco su punizione: un destro a giro che scavalca la barriera e non lascia scampo a Perin, con il pallone che s’insacca sotto l’incrocio.

36′ s.t.: LA JUVENTUS RIMANE IN DIECI: Dani Alves non ce la fa a rimanere in campo, i bianconeri hanno già esaurito i cambi e chiudono dunque in inferiorità numerica.

36′ s.t.: AMMONITO COFIE per un fallo su Mandzukic.

32′ s.t.: AMMONITO CUADRADO per un fallo su Laxalt.

29′ s.t.: Dani Alves rimane a terra dopo un contrasto con Ocampos. Gioco interrotto per circa un minuto e mezzo.

26′ s.t.: NELLA JUVENTUS ENTRA STURARO, ESCE KHEDIRA.

23′ s.t.: NEL GENOA ENTRA EDENILSON, ESCE LAZOVIC.

20′ s.t.: Alex Sandro fa una buona giocata sulla sinistra e mette in area per Cuadrado, che però viene anticipato.

18′ s.t.: La Juventus tiene palla, il Genoa aspetta e riparte in velocità.

15′ s.t.: La Juventus adesso prova a fare la partita, ma il Genoa non sembra subire più di tanto l’iniziativa bianconera.

12′ s.t.: Occasione Genoa! Buffon miracoloso su Simeone, che sfiora la tripletta su una perfetta imbucata in area di Cofie: pallone in calcio d’angolo.

8′ s.t.: NELLA JUVENTUS ENTRA HIGUAIN, ESCE LICHTSTEINER.

7′ s.t.: Occasione Juventus! Khedira da due passi calcia fuori sugli sviluppi di un corner.

4′ s.t.: Mandzukic cade nell’area del Genoa dopo un contrasto con un avversario: l’arbitro lascia correre.

1′ s.t.: Occasione Juventus! Mandzukic col tacco libera al tiro Pjanic, che da fuori non trova la porta.

ORE 16.06 – INIZIA IL SECONDO TEMPO. Nessun cambio nelle due formazioni.

ORE 15.49 – FINISCE IL PRIMO TEMPO, PARZIALE: 3 – 0. Dominio assoluto del Genoa, Juventus inguardabile.

47′ p.t.: Juventus in totale confusione e nervosa: Mandzukic e Cuadrado si beccano, ci vuole l’intervento di Dani Alves per separarli.

46′ p.t.: Cuadrado cerca Mandzukic con un cross in area: intercettato dalla difesa genoana.

45′ p.t.: 3 minuti di recupero.

44′ p.t.: La Juventus non riesce a rendersi pericolosa, il Genoa sta tenendo benissimo il campo.

41′ p.t.: La Juventus protesta per un presunto fallo da rigore subito da Mandzukic: per l’arbitro non c’è nulla.

39′ p.t.: Pjanic ci prova direttamente su punizione ma non trova la porta.

35′ p.t.: Dominio totale del Genoa, la Juventus non riesce a reagire.

32′ p.t.: NELLA JUVENTUS ENTRA RUGANI, ESCE BONUCCI per infortunio.

29′ p.t.: TRIS DEL GENOA, AUTOGOL DI ALEX SANDRO! Deviazione ravvicinata di Rigoni sugli sviluppi di un corner, il pallone va a sbattere sulla traversa: Alex Sandro prova a rimediare ma finisce per buttarla dentro la propria porta, poi Simeone ribadisce in rete, ma comunque il pallone era già entrato.

26′ p.t.: Un errore di Cofie fa ripartire la Juve: Mandzukic trova bene in area Cuadrado, che però viene anticipato in maniera provvidenziale da Izzo.

24′ p.t.: AMMONITO RINCON per un fallo su Khedira.

23′ p.t.: Occasione Genoa! Gran palla di Laxalt in area per Rigoni, che tutto solo davanti a Buffon spara incredibilmente alto.

23′ p.t.: Buona occasione in contropiede per Ocampos, Bonucci e Dani Alves lo fermano.

20′ p.t.: Lazovic fa una gran cosa sulla destra e mette in area per Simeone, Dani Alves è attento e lo anticipa.

18′ p.t.: La Juventus non riesce ad impostare come vorrebbe, la pressione del Genoa è a dir poco asfissiante.

15′ p.t.: Alex Sandro crossa dalla sinistra, Bonucci fa da sponda ma va a sbattere contro Munoz, che spazza via.

13′ p.t.: RADDOPPIA IL GENOA, ANCORA SIMEONE! Lazovic se ne va sulla destra e crossa in area, il ‘Cholito’ sbuca da dietro, anticipa tutti e di testa buca Buffon per la seconda volta.

11′ p.t.: Ottimo avvio del Genoa, aggressivo e propositivo, Juventus in grande affanno dal punto di vista difensivo e nella gestione del pallone.

8′ p.t.: Gran stacco di testa di Cuadrado, che raccoglie un cross messo in area da Lichtsteiner: pallone centrale, blocca Perin.

5′ p.t.: Hernanes ci prova da fuori: tiro completamente sballato.

3′ p.t.: GENOA IN VANTAGGIO, HA SEGNATO SIMEONE! Errore di Bonucci, Rigoni gli soffio palla, entra in area e tira: Buffon para e prende miracolosamente anche la ribattuta ravvicinata di Ocampos, ma non può nulla sul tocco successivo di Simeone, che mette dentro da due passi.

ORE 15.01 – INIZIA IL MATCH. Genoa in maglia rossoblù, attacca da destra verso sinistra. Juventus in maglia bianconera.

LE FORMAZIONI UFFICIALI

GENOA (3-4-3): Perin; Izzo, Burdisso, Munoz; Lazovic (dal 23′ s.t. Edenilson), Rincon, Cofie, Laxalt; Rigoni (dal 42′ s.t. Gakpé), Simeone, Ocampos (dal 44′ s.t. Biraschi). All.: Juric.

JUVENTUS (3-5-2): Buffon; Dani Alves, Bonucci (dal 32′ p.t. Rugani), Benatia; Lichtsteiner (dall’8′ s.t. Higuain), Khedira (dal 26′ s.t. Sturaro), Hernanes, Pjanic, Alex Sandro; Cuadrado, Mandzukic. All.: Allegri.

MARCATORI: 3′ p.t. Simeone (G), 13′ p.t. Simeone (G), 29′ p.t. autogol di Alex Sandro (J), 37′ s.t. Pjanic (J).

AMMONITI: Rincon, Cofie, Biraschi (G); Cuadrado, Sturaro (J).

ESPULSI: –

ARBITRO: Mazzoleni (Bergamo).

——-

Il Genoa (16) prova a sfruttare il fattore campo per uscire dalla mini crisi che l’ha visto raccogliere un solo punto nelle ultime 3 di campionato: i rossoblù infatti sono ancora imbattuti in casa, dove hanno ottenuto 2 vittorie e 4 pareggi riuscendo a mantenere la porta inviolata in 3 occasioni.

La Juventus (33), primissima a +4 sul Milan secondo, va a caccia della quinta vittoria consecutiva. I bianconeri hanno la miglior difesa del torneo (solo 9 reti subite) e fuori casa non hanno ancora pareggiato: lontano da Torino sin qui sono arrivate 4 vittorie e 2 ko.

I PRECEDENTI: Il Genoa è riuscito a battere la Juventus a Marassi solo 2 volte nelle ultime 10 sfide di Serie A; per il resto, 2 pareggi e 6 sconfitte. I bianconeri nello specifico hanno vinto 5 degli ultimi 6 incroci di campionato con i rossoblù, perdendo (0-1) l’altro match.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it