Aggiornato alle: 13:06

Caso Consip, Tiziano Renzi si difende | “Non ho preso soldi, mi interroghino”

di Redazione

» Cronaca » Caso Consip, Tiziano Renzi si difende | “Non ho preso soldi, mi interroghino”

Caso Consip, Tiziano Renzi si difende | “Non ho preso soldi, mi interroghino”

| giovedì 02 Marzo 2017 - 12:44
Caso Consip, Tiziano Renzi si difende | “Non ho preso soldi, mi interroghino”

L’inchiesta Consip va avanti ma Tiziano Renzi, padre dell’ex premier, ha deciso di parlare, dopo le accuse di ‘traffico di influenza’ mosse contro di lui.

“Non ho mai chiesto soldi – afferma in una nota – e non li ho mai presi. Mai. Credo che i magistrati abbiano tutti gli strumenti per verificarlo. Non vedo l’ora che venga fuori la verità: voglio essere interrogato, voglio che verifichino tutto di me, non ho nulla da nascondere”.

Sulla vicenda, il Guardasigilli e candidato alla segreteria del Pd, Andrea Orlando, nel corso di Omnibus su La7, ha ribadito che “ci sono delle indagini in corso e come ministro della Giustizia non posso fare alcun tipo di sottolineatura”. Ha inoltre aggiunto che “è presto anche per formulare un giudizio di tipo politico”.

“È mio dovere – ha precisato – non prestarmi a nessun tipo di strumentalizzazione: qui non c’entra niente il congresso del Pd ma i compiti affidati al Guardasigilli, se dessi un giudizio chiunque potrebbe pensare che per il mio ruolo ho altri elementi che in realtà non ho, non esprimo valutazioni”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it