Sarah Huckabee, Trump, Trump corea del Nord, trump da nang, trump vertice apec, vladimir putin

Incredibile finale per l’Obamacare negli Usa. I repubblicani hanno deciso di ritirare la riforma sanitaria, dopo che lo speaker della Camera si è recato alla Casa Bianca per comunicare al presidente Donald Trump che tra i repubblicani non ci sono i voti sufficienti a varare il provvedimento.

La riforma sanitaria messa a punto dal Grand Old Party avrebbe dovuto abolire la riforma sanitaria dall’ex presidente Barack Obama.

Secondo fonti della Cnn, sarebbe stato il presidente degli Stati Uniti, Donald Trump, a chiedere tale mossa. Il voto previsto alla Camera è quindi annullato.

Il presidente americano, più che andare alla votazione, rischiando seriamente di essere sconfitto, ha deciso di ritirare la manovra e così, ancora una volta, Donald Trump deve incassare una mezza sconfitta. Dopo il tanto discusso bando sugli immigrati che ha sollevato numerose polemiche ed è stato bloccato dai tribunali americani, adesso il tycoon decide di attendere tempi migliori per una riforma tanto annunciata nella sua campagna elettorale.

L’Affordable Care Act di Barack Obama resta per il momento in vigore. Riuscirà adesso nella riforma che riguarda le tasse?