È durata soltanto 8 giorni la latitanza di Alessandro Menditti. L’uomo è un detenuto evaso dal carcere di Frosinone il 18 marzo scorso. Il pregiudicato è ritenuto affiliato al clan ‘Belforte’ operante su Marcianise (CE) e comuni limitrofi.

È stato catturato a Recale, nel casertano, dal nucleo investigativo dei Carabinieri di Caserta. È stato rintracciato in un fabbricato allo stato grezzo. Insieme a Menditti aveva tentato la fuga il suo compagno di stanza Ilirjan Boce, rimasto però ferito nel tentativo di scavalcare il muro di cinta.

Ancora in corso le indagini per accertare se ci siano stati altri eventuali complici dell’evasione.