“Masood non era legato all’Isis o ad al Qaeda”. Lo afferma direttamente Scotland Yard. L’attentatore di Londra, dunque, sarebbe un ‘lupo solitario’. La polizia, già ieri, aveva detto che Masood aveva agito da solo, non aveva avuto complici; adesso, Scotland Yard afferma che non ha legami con i gruppi attivisti estremistici.

Per la polizia di Londra inoltre, non è stato radicalizzato quando nel 2003 si trovava in carcere ma aveva un generico “interesse per la jihad”.

Adesso, le indagini devono essere rivolte a capire cosa abbia spinto l’uomo a compiere il gesto che ha portato alla morte di cinque persone.