alimenti colesterolo, colesterolo, controllo colesterolo, curare colesterolo, eliminare colesterolo, problemi colesterolo, ridurre colesterolo, studi colesterolo, trucchi colesterolo

Non chiamatelo “pillolo”. La nuova invenzione in campo medico consiste nel primo contraccettivo per gli uomini, capace di ridurre il rischio di gravidanze indesiderate. Il nuovo anticoncezionale, pensato unicamente i maschietti, funziona attraverso una semplice iniezione da ripetere a distanza di alcune settimane. Il suo scopo è quello di uccidere per un periodo limitato il numero di spermatozoi attivi.

Al momento il nuovo contraccettivo è giunto alla fase 2 della sperimentazione clinica e l’incidenza di effetti collaterali richiede ancora ulteriori approfondimenti. Gli uomini, dunque, dovranno attendere ancora un po’ prima di poterlo provare. “Sebbene le iniezioni sono efficaci nel ridurre il tasso di gravidanze, la combinazione ormonale deve essere studiata più a fondo per ottenere un buon equilibrio tra efficacia e sicurezza» ha detto il coordinatore della spermientazione Mario Philip Reyes Festin dell’Organizzazione Mondiale della Sanità.

I risultati del test, condotto su 320 uomini di età compresa tra i 18 e i 45 anni, arruolati Australia, Cile, Germania, India, Indonesia, Italia e Regno Unito, sono stati pubblicati sulla rivista Journal of Clinical Endocrinology & Metabolism .

Preoccupano però gli effetti collaterali, riconducibili a disturbi dell’umore. Il nuovo composto ormanale è efficace al 96% ma al momento non è ancora possibile immetterlo sul mercato. “È possibile che anche solo modificando la tempistica delle iniezioni si possano avere minori effetti collaterali, particolarmente quelli correlati all’umore”, concludono gli scienziati.