Aggiornato alle: 10:03

“Venitemi a prendere, ho ucciso mia moglie” | I carabinieri arrestano un uomo di 64 anni

di Redazione

» Cronaca » “Venitemi a prendere, ho ucciso mia moglie” | I carabinieri arrestano un uomo di 64 anni

“Venitemi a prendere, ho ucciso mia moglie” | I carabinieri arrestano un uomo di 64 anni

| martedì 28 Marzo 2017 - 19:24
“Venitemi a prendere, ho ucciso mia moglie” | I carabinieri arrestano un uomo di 64 anni

Non si arrestano i casi di femminicidio in Italia. Un uomo di 64 anni ha accoltellato e ucciso la moglie di 52 anni mentre si trovavano nella cucina della loro abitazione di Pinerolo, nel Torinese.

Secondo quanto si apprende sarebbe stato proprio l’uomo, dopo l’omicidio, a chiamare i carabinieri e a confessare il delitto: “Venitemi a prendere”.

L’omicida accusava la moglie di spendere troppi soldi, potrebbe quindi essere proprio questo il movente dell’uxoricidio. La coppia aveva un figlio, ma al momento del delitto marito e moglie erano soli in casa.

La donna, colpita all’addome, lavorava come donna delle pulizie mentre il marito era disoccupato così come il figlio. Inutile l’intervento della Croce Verde di Pinerolo, la donna è morta praticamente sul colpo.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it