In Venezuela, il Parlamento in mano all’opposizione è stato esautorato. Il Tribunale Supremo di Giustizia (Tsj) del Venezuela ha infatti assunto tutte le funzioni dell’Assemblea nazionale

Ora l’esecutivo di Nicolas Maduro può governare senza controllo. I giudici spiegano che la sentenza è stata emessa dal momento che l’Assemblea si trova in situazione di “ribellione ed oltraggio” alle loro decisioni.

La sentenza del Tsj è stata adottata in risposta a una richiesta presentata dal governo riguardo la costituzione di aziende miste pubblico/privato, per la quale sarebbe necessaria l’autorizzazione del Parlamento, secondo i termini della Costituzione.

Il Paese attualmente sta attraversando una grave crisi economica e sociale. La gente quotidianamente fa fatica a reperire generi alimentari e medicinali, mentre le industrie del settore lamentano blocchi continui delle linee di produzione per mancanza di materia prima e l’acquisto di prodotti importati nei supermercati ha prezzi da capogiro.

Manca la farina e anche i medicinali scarseggiano, al punto che Maduro, la settimana scorsa, ha chiesto ufficialmente aiuto alle Nazioni Unite per rispondere all’emergenza.