Tragedia in uno studio di legale di Oria, nel Brindisino, dove un avvocato, Fortunato Calò, ha sparato con una pistola e ucciso un suo cliente. La vittima è Arnaldo Carluccio di Torre Santa Susanna, di 45 anni.

Secondo le prime evidenze, Calò avrebbe chiesto ai suoi colleghi di chiamare i carabinieri per consegnare l’arma e costituirsi dopo l’efferato delitto.

Sono infatti numerosi i bossoli della cal. 9×21 trovati dai carabinieri all’interno dello studio. Il medico legale ha già effettuato una prima ricognizione necroscopica sulla vittima.

Il movente non è ancora chiaro, ma sembra che i colleghi di Calò abbiano sentito discutere l’avvocato e la vittima a causa di una pratica legale.

La vittima, secondo quanto emerso, aveva piccoli precedenti penali. Fortunato Calò, arrestato per omicidio volontario, è un avvocato civilista.