annuncio dazi trump, Dazi usa, Donald Trump dazi usa, ordini esecutivi trump dazi, regole antidumping usa, Wilbur Ross

Dopo gli annunci, il presidente statunitense Donald Trump passa ai fatti. Il segretario al Commercio americano, Wilbur Ross, ha infatti comunicato l’imminente firma di due ordini esecutivi sul commercio.

Il primo avvierà un’ampia revisione del deficit commerciale Usa, “per identificare eventuali forme di abusi commerciali”. Il secondo ordine avrà lo scopo di rafforzare le regole antidumping e la loro applicazione, “per impedire che le aziende straniere facciano concorrenza sleale a quelle americane”.

Trump aveva annunciato di valutare l’imposizione di dazi punitivi del 100% su prodotti italiani ed europei. Le nuove direttive consentono invece al presidente americano di dare seguito alle promesse fatte in campagna elettorale di combattere le importazioni negli Stati Uniti, che considera “ingiuste”.
L’obiettivo, ha sottolineato Wilbur Ross, è “fornire ragioni al presidente affinché si possano prendere decisioni metodiche e analitiche con cui mantenere le promesse commerciali”. Secondo quanto ha affermato Ross verranno esaminatu i rapporti commerciali degli Usa con ogni Paese, in primis con quelli dell’Ue.
Si tratta di una misura, ha aggiunto il segretario al Commercio, che “dimostrerà l’intenzione dell’amministrazione Trump di non fare nulla a caso, ma di adottare un approccio molto misurato e analitico“.
“Siamo in una guerra commerciale”, ha poi voluto sottolineare, Wilbur Ross, ricordando come “gli Stati Uniti non si inchineranno più al resto del mondo”.