Aggiornato alle: 08:15

Elezioni in Francia, ballottaggio Le Pen-Macron |Out socialisti e Repubblicani: “Votate En Marche!”| Scontri e disordini a Parigi, fermati 29 studenti

di Redazione

» Cronaca » Elezioni in Francia, ballottaggio Le Pen-Macron |Out socialisti e Repubblicani: “Votate En Marche!”| Scontri e disordini a Parigi, fermati 29 studenti

Elezioni in Francia, ballottaggio Le Pen-Macron |Out socialisti e Repubblicani: “Votate En Marche!”| Scontri e disordini a Parigi, fermati 29 studenti

| domenica 23 Aprile 2017 - 18:07
Elezioni in Francia, ballottaggio Le Pen-Macron |Out socialisti e Repubblicani: “Votate En Marche!”| Scontri e disordini a Parigi, fermati 29 studenti

Sarà ballottaggio: fra quindici giorni si sfideranno Emmanuel Macron (centrista) e Marine Le Pen (estrema destra). Il responso che era stato anticipato dalle più elaborate proiezioni, un’ora dopo la chiusura dei seggi, era ormai confermato dai dati reali. Il dato definitivo dice che Macron ha preso più voti di tutti ma la distanza con la Le Pen è esiguo. E per la candidata dell’ultradestra sono arrivati circa 7 milioni di voti, un record. Fuori socialisti e repubblicani, ed è la prima volta che accade in Francia. Sia Macron che Le Pen hanno rilasciato dichiarazioni trionfalistiche e già pensano al ballottaggio dove Macron dovrebbe trovarsi in largo vantaggio, dal momento che Hamon e Fillon, dopo la sconfitta, hanno invitato i propri elettori a votare per Macron. Per lui “tiferanno” tutti i leader dell’Europa unita, che erano preoccupati di un successo della Le Pen.

E non sono mancate le dure manifestazioni di protesta contro Marine Le Pen subito dopo l’annuncio dei risultati elettorali. Diverse centinaia di studenti organizzati hanno impegnato la polizia che aveva dispiegato blindati e centinaia di poliziotti e gendarmi in assetto antisommossa.

Il bilancio dei disordini parla di almeno nove persone, tra cui 6 poliziotti e 3 studenti, rimaste ferite a Parigi nei dintorni della Bastiglia. I manifestanti si dichiarano “antifascisti” ma anche “antiMacron” e sulla base del monumento a place de la Rèpublique hanno scritto con lo spray “né patria né padrone, né Le Pen né Macron“.

I ragazzi hanno rotto vetrine di banche e pensiline lungo il boulevard Beaumarchais, che conduce alla Rèpublique. Stando a quanto riferito dalla prefettura di Parigi, in tutto sono stati fermati 29 giovani.

LA DIRETTA

ore 07.00: Questi i risultati definitivi del primo turno delle presidenziali francesi: Emmanuel Macron al 23,75%, Marine Le Pen al 21,53%, Francois Fillon al 19,91%, Jean-Luc Melenchon al 19,64%, Benoit Hamon al 6,35%, Nicolas Dupont-Aignan al 4,75%, Jean Lassalle all’1,22%, Philippe Poutou all’1.10%, Francois Asselineau allo 0,92%, Nathalie Arthaud allo 0,65% e Jacques Cheminade allo 0,18%

ore 00.15: Le ultime sezioni scrutinate (c’è da scrutinare ancora l’1% delle schede) premiano Macron che – ormai è certo – ha vinto il primo turno con il 23, 3%. La Le Pen è al 22,6%. Fillon al 19,8%. Melenchon al 19,1%. Hamon al 6,1. L’affluenza è stata del 78,8%.

ore 23.33: Scrutinate ormai circa 38 milioni di schede, le percentuali non cambiano con Macron avanti di qualche decimale. Ormai il dato generale è consolidato e non potrà più cambiare nella sostanza. Macron e Le Pen possono pensare al ballottaggio e a cercare “nuovi” voti.

ore 23.07: 66% di schede scrutinate. Macron passa in vantaggio di un soffio sulla Le Pen: 23,11 contro il 23,08. Fillon è dietro di quattro punti.

ore 22.25 – Secondo un sondaggio Ipsos/sopra Steria realizzato per France Info, al ballottaggio Emmanuel Macron otterrebbe il 62% delle preferenze contro il 38% di Marine Le Pen.

ore 22.15 – Con il 34% delle schede scrutinate, Marine Le Pen risulta al momento in vantaggio. Secondo i dati del ministero dell’Interno, la leader di Fn ha ottenuto finora il 24,6% dei consensi, mentre Emmanuel Macron è al secondo posto con il 21,9% dei voti.

ore 22.01 – “Si volta oggi chiaramente pagina nella vita politica francese”: è la prima dichiarazione di Emmanuel Macron, che poi si è affacciato dal tetto del suo quartier generale a Parigi, esultando davanti ai militanti.

ore 21.51 – Secondo i primi dati, Macron è al 23,6%, Le Pen al 21,8%, Fillon 19,8%, Melenchon 19,5%, Hamon 6,4%.

ore 21.40 – Per la prima volta nella storia della Quinta Repubblica in Francia, nessuno dei due candidati dei grandi partiti di centrosinistra – i socialisti – e di centrodestra – i Républicains – va al ballottaggio per l’Eliseo.

ore 21.32 – Il candidato della sinistra alternativa, Jean-Luc Mélenchon, non riconosce “i risultati annunciati sulla base dei sondaggi”. In un post su Facebook il leader della France Insoumise invita i commentatori alla “prudenza”. “I risultati delle grandi città – aggiunge – non sono ancora noti”.

ore 21.26 – Anche l’ex premier di centrodestra Jean-Pierre Raffarin, oltre a Alain Juppè, si è schierato a favore di Emmanuel Macron contro Marine Le Pen per il secondo turno delle elezioni presidenziali francesi del 7 maggio.

ore 21.12 – “Mi avete portato al secondo turno delle presidenziali. Ne sono onorata con umiltà e riconoscenza. Vorrei esprimere a voi elettori patrioti la mia più profonda gratitudine. È un risultato storico, un atto di fierezza di un popolo che solleva la testa, che confida nel futuro”. Sono le parole di Marine Le Pen nel suo primo intervento dopo i risultati del primo turno delle presidenziali francesi, accolta da una musica trionfale.

ore 21.07 – Il primo ministro socialista, Bernard Cazeneuve, ha invitato questa sera, dopo i primi risultati del primo turno delle presidenziali, a votare al ballottaggio per il candidato di En Marche!, Emmanuel Macron.

ore 20.54 – “Questa sconfitta è la mia sconfitta”, ha detto François Fillon e invita gli elettori a votare, al ballottaggio, per Emmanuel Macron contro Marine Le Pen.

ore 20.48 – Manifestazione immediata contro Marine Le Pen e tafferugli subito dopo l’annuncio dei risultati elettorali da parte di gruppi organizzati di studenti a Parigi.

ore 20.44 – Esplode la gioia dei sostenitori nei quartier generale di Emmanuel Macron e di Marine Le Pen non appena sono comparsi i primi dati del primo turno delle presidenziali sui maxi schermi nella sala.

ore 20.38 – Secondo le seconde proiezioni di BfmTv: Emmanuel Macron è al 24%, Marine Le Pen al 21,8%, François Fillon al 19,9%, Jean-Luc Mélenchon al 19,3%.

ore 20.16 – Secondo delle stime citate da Le Figaro, Emmanuel Macron e Marine Le Pen sono appaiati in testa al 23% nelle elezioni presidenziali francesi.

ore 20.08 – Ci sono le prime proiezioni di BfmTv. Il divario tra Macron e la Le Pen si assottiglia. Il candidato del partito ‘En Marche!’ guida con il 23,7%, la Le Pen ha il 22%. Jean-Luc Melenchon e Francois Fillon sono entrambi al 19,5%.

ore 20.04 – I dati Exit Poll danno in vantaggio Macron con il 23,8% seguito dalla Le Pen con il 21,6%

ore 20.01 – I media belgi, nel pomeriggio, hanno fornito i primi dati Exit Poll che davano un testa a testa tra Macron e Le Pen ma come era prevedibile, nessuno raggiungerà il 50%+1 per l’elezione diretta.

Alle 19 in Francia (20 in Italia), si sono chiuse le urne per il primo turno delle elezioni presidenziali. Le operazioni di spoglio sono iniziate immediatamente dopo la chiusura di tutti i seggi del Paese.

Così come previsto alla vigilia, l’affluenza si è attestata al di sotto delle scorse elezioni del 2012. Alla chiusura l’affluenza definitiva è stata dell’80%. Alle 17 l’affluenza era stata del 69,42%, in calo rispetto al primo turno del 2012, quando fu del 70,59%.

Alla prima rilevazione di mezzogiorno, invece, alle urne si era recato il 28,54% degli aventi diritto contro il 28,29% delle scorse elezioni. 

Non sono mancati attimi di tensione in mattinata quando un gruppo di attiviste a seno nudo e con il viso coperto da maschere, tra cui una raffigurante il volto di Marine Le Pen, sono state fermate dalla polizia fuori dal seggio elettorale della candidata del Front National, nel nord della Francia.

Nei giorni scorsi il noto gruppo delle “Femen” aveva interrotto un comizio della Le Pen a Parigi e su Twitter aveva avvertito che sarebbe “tornato”.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it