Carl Sargeant, molestie sessuali, scandalo Carl Sargeant, scandalo molestie sessuali, suicidio laburista, suicidio politico inglese

Momenti di terrore nel cuore di Londra, nell’area di Whitehall, dove un uomo con due coltelli da cucina, fra cui uno di quelli per affettare il pane, è stato fermato da agenti armati della polizia britannica. L’uomo è stato fermato in Parliament Street, nei pressi del palazzo di Westminster, sede del parlamento.

Una nota di Scotland Yard conferma intanto che non ci sono stati feriti e che “l’incidente” viene considerato chiuso. L’uomo, stando alle prime testimonianze, era avvolto in un giubbotto nero ed è stato bloccato e atterrato da un gruppo di poliziotti prima di essere portato via.

Il traffico è stato temporaneamente bloccato, salvo poi riprendere ad operazione conclusa. Il luogo dell’accaduto si trova nella stessa zona in cui, il 22 marzo scorso, un uomo convertito all’islam ha investito numerosi passanti alla guida di un suv per poi scagliarsi con un coltello contro un poliziotto all’ingresso di Westminster.

Da allora l’intera area attorno al parlamento e ai palazzi governativi di Whitehall è sottoposta a una più stretta sorveglianza. Si spiega così il pronto intervento delle forze dell’ordine.