Carl Sargeant, molestie sessuali, scandalo Carl Sargeant, scandalo molestie sessuali, suicidio laburista, suicidio politico inglese

A poche ore dalla sua scomprasa, le autorità britanniche avrebbero archiviato il decesso della 18enne genovese Benedetta Podestà come “non-suspicious death”, di una morte non sospetta.

Questo è quanto emerge dai primi accertamenti medico-legali effettuati a Londra, comunicati anche all’autorità italiane e la Procura di Genova che indaga sulla morte. Per Scotland Yard invece sarebbe esclusa ogni ipotesi di giallo o di coinvolgimento di altre persone nella morte.

La madre della giovane italiana, Tiziana Accardo (che non sentiva la figlia dal 25 aprile), è volata in Inghilterra, ma i primi rilievi fanno pensare ad una morte a seguito di un malore per la giovane cameriera, che da 2 giorni non si presentava a lavoro in un pub per dei malesseri.

Straziante è invece il racconto del suo ex ragazzo, Lukas Hatarik, che a “Il Giorno” ha affermato: “L’ho lasciata prima che partisse per l’Inghilterra perché ero geloso e non mi fidavo di lei. Abbiamo litigato più volte. Poi lei è partita per Londra e io sono andato in Germania. L’ho sentita un paio di mesi fa. Mi mancava. Speravo anche di riuscire a farle una sorpresa a Londra e invece ho saputo che è morto. Adesso guardo le nostre foto insieme e mi viene da piangere”.