arresto fratello killer marsiglia, arresto marsiglia, arresto strage marsiglia, fratelli Hannachi, marsiglia, strage marsiglia

Arriva ad una svolta il giallo dell’omicidio di Sargans (San Gallo – Svizzera), dove un 40enne italiano, residente nel piccolo comune, è stato ferito mortalmente con alcuni colpi di arma da fuoco in strada. Un uomo ha confessato di essere il killer.

Il fatto è avvenuto alle ore 21.30 del 29 aprile, non distante da una club house, scatenando il panico dei presenti che hanno provveduto a chiamare i soccorsi ed allertare le autorità. Per la vittima però non c’è stato nulla da fare.

La polizia ha diramato un comunicato in cui dichiara di aver preso in custodia l’omicida: si tratta di un altro cittadino italiano, 28 anni, residente anch’egli nel cantone italiano, che dopo alcune ore si sarebbe costituito spontaneamente. Ancora da chiarire il movente dell’omicidio, ma il tutto sarebbe avvenuto in seguito ad una lite tra i due.

L’uomo ha consegnato anche la presunta arma del delitto, ma la polizia afferma di proseguir nelle indagini per verificare tutti i dettagli e gli aspetti ancora oscuri chiedendo la collaborazione di chiunque abbia notizie sul caso o sia stato testimone oculare dell’omicidio.