arresto rosario giangrasso, omicidio scandicci, omicidio suicidio scandicci, rosario giangrasso suicidio, scandicci

Drammatico incidente domestico nella periferia di Parma, in via Trieste, dove un bimbo di due anni e tre mesi è rimasto folgorato all’interno della sua abitazione.

Il piccolo, di nazionalità moldava, era in casa con la madre quando è riuscito a prendere un frustino per il frullatore in cucina e lo ha inserito per gioco in una presa. La scarica è stata violentissima, il bimbo ha infatti perso subito conoscenza.

Nonostante il pronto intervento del 118, il bimbo è morto poco dopo il ricovero all’Ospedale Maggiore.  Saranno comunque le indagini dei carabinieri a fare luce sulla vicenda.

Il piccolo viveva nell’appartamento con mamma, papà ed una sorellina di 8 anni. La madre, dopo l’incidente, ha avuto un malore.