Thiem ATP Finals

A Thiem riesce l’impresa: battuto Djokovic in tre set (7-6; 6-3; 6-0) e si qualifica alle semifinali del Roland Garros per il secondo anno consecutivo. Per l’austriaco si tratta della prima vittoria in assoluto contro il serbo che aveva vinto nei cinque precedenti (gli ultimi due in semifinale a Roma quest’anno e proprio a Parigi nel 2016).

Djokovic da lunedì non sarà più secondo del ranking, cosa che non accadeva dal 2011, ennesimo sintomo di una grave crisi psicologica e tecnica. Il serbo ha sofferto per gran parte della gara, nel primo set in vantaggio di due game ha perso il servizio e Thiem riesce a portare il parziale al tiebreak dove riesce a vincere. Negli altri due set l’autriaco è stato sempre in controllo senza mai soffrire, addirittura nell’ultimo set ha lasciato a zero Djokovic (non accadeva dal 2011 contro Nishikori).

Nell’altro quarto maschile Nadal riesce a trovare la qualificazione alle semifinali grazie al ritiro del connazionale Carreno. Rafa era avanti di un set e di due game nel secondo parziale. Ad accedere in semifinale è anche Stan Wawrinka, che batte Marin Cilic in 3 set (6-3 6-3 6-1); lo svizzero sfiderà il numero uno in classifica ATP, Andy Murray: il britannico ha confermato le aspettative, sbarazzandosi di Nishikori con il punteggio di (2-6, 6-1, 7-6, 6-1).

Nel femminile, il tabellone delle semifinali si è completato nel primo pomeriggio con una certezza: Parigi avrà una nuova regina. Prosegue la marcia di Simona Halep (testa di serie numero 3) che batte Elina Svitolina (rivincita della finale di Roma al Foro Italico, vinta dall’ucraina), vittoriosa in rimonta per 3-6 7-6 6-0 in 2 ore e 8 minuti.

Finisce invece il cammino per i colori francesi a Parigi con la sconfitta di Caroline Garcia per mano della testa di serie numero 2 Karolina Pliskova, vittoriosa per 7-6 6-4 e che affronterà la Halep in semifinale.