BENEVENTO – CARPI 1 – 0

Marcatori: 32′ p.t Puscas (B)

>LE PAGELLE

Il Benevento ottiene la prima storica promozione in Serie A: si tratta di una doppia promozione per una squadra, che appena un anno fa, approdava in Serie B dopo 45 anni tra Serie C e Lega Pro.

La squadra di Baroni aveva bisogno di un pareggio, dopo lo 0 – 0 maturato nella finale d’andata contro il Carpi: ha fatto ancora meglio, vincendo 1 – 0 grazie alla rete del solito Puscas che decreta la seconda promozione consecutiva dopo quella dalla Lega Pro.

I campani hanno giocato una partita da squadra matura, difendendo senza troppi patemi d’animo e pungendo l’avversario in contropiede. Il Carpi esce con un pizzico di rammarico vista la pochezza offensiva messa in mostra (nessun gol fatto nelle due gare).

ORE 22.30 FINISCE IL MATCH

28′ s.t. – AMMONITO MBAYE

28′ s.t. – NEL BENEVENTO ENTRA CISSE ED ESCE PUSCAS

23′ s.t. – AMMONITO VIOLA

20′ s.t AMMONITO BIANCO

17′ s.t. – AMMONITO LUCCIONI

14′ s.t. – Di Gaudio, azione personale e destro dal limite: sull’esterno della rete

6′ s.t. – NEL CARPI ENTRA LASAGNA ED ESCE POLI

5′ s.t. – Palo clamoroso del Benevento: Viola col sinistro dai 30 metri

ORE 21.53 INIZIA IL SECONDO TEMPO

ORE 21.24 FINISCE IL PRIMO TEMPO

45′ p.t. – Cibsah prova il destro dal limite dell’area: palla in curva

32′ p.t. – GOL BENEVENTO! PUSCAS! Grandissima percussione di Venuti sulla fascia destra, che dopo due dribbling mette la palla forte e tesa in mezzo per Puscas che deve solo spingere col destro dall’interno dell’area pubblica

24′ p.t. – Destro al volo di Luccioni dall’interno dell’area: gran parata di Belec che blocca in due tempi

23′ p.t. – Mbakogu rischia l’autogol con un colpo di testa all’indietro

19′ p.t. – NEL CARPI ENTRA SABBIONE ED ESCE STRUNA PER INFORTUNIO

18′ p.t. – Contropiede Carpi: la conclusione finale di Mbakogu dall’interno dell’area termina fuori di pochissimo

16′ p.t. – Conclusione di prima intenzione da parte di Mbakogu dall’interno dell’area: largo

11′ p.t. – Lollo atterrato da Lopez al limite: l’arbitro non fischia

8′ p.t. – Di Gaudio cerca di lanciare Mbakogu in profondità: l’attaccante non parte alle spalle della difesa

4′ p.t. – Destro secco di Puscas dal limite destro dell’area: fuori di pochissimo

ORE 20.32 INIZIA IL MATCH

LE FORMAZIONI UFFICIALI

Benevento (4-2-3-1): Cragno; Venuti, Camporese, Lucioni Pezzi; Chibsah, Viola; Eramo, Puscas, Lopez; Ceravolo. All.: Baroni

Carpi (4-4-1-1): Belec; Struna (dal 19′ p.t. Sabbione), Poli (dal 6′ s.t. Lasagna), Romagnoli, Letizia; Jelenic, Bianco, Mbaye, Di Gaudio; Lollo; Mbakogu. All.: Castori

Al Vigorito ci si gioca l’ultimo pass di accesso per la prossima Serie A: la gara di andata allo Stadio Cabassi si è chiusa sul risultato di 0-0 al termine di un match bloccato e con poche emozioni.

Un risultato che, di fatto, lascia tutto apertissimo ma che consente al Benevento di potersi accontentare anche di un pareggio vista la migliore posizione in classifica al termine della stagione regolare.