Ciciretti Napoli

Il Benevento scrive la pagina più importante della propria storia: si tratta della prima, assoluta, promozione in Serie A per la squadra campana, che, soltanto un anno fa, approdava in Serie B dopo più di 45 anni tra Serie C e Lega Pro.

I campani hanno dominato la partita in lungo e in largo: la squadra di Baroni ha giocato un’ottima partita difensiva, colpendo al momento giusto in contropiede. Puscas sempre più uomo decisivo, nel Carpi si salvano in pochi.

Benevento (4-2-3-1): Cragno 6,5; Venuti 7, Camporese 6, Lucioni6, Pezzi 6; Chibsah 6,5, Viola 7; Eramo 6, Puscas 7,5 (dal 28′ s.t. Cissè 6), Lopez 6,5; Ceravolo 6,5. All.: Baroni

Carpi (4-4-1-1): Belec 6,5; Struna s.v. (dal 19′ p.t. Sabbione 5), Poli 6 (dal 6′ s.t. Lasagna 5,5), Romagnoli 6, Letizia 6; Jelenic 5, Bianco 5, Mbaye 4,5, Di Gaudio 6; Lollo 5,5 (dal 28′ s.t. Fedato 5,5); Mbakogu 5. All.: Castori