max biaggi evasione fiscale, evasione fiscale max biaggi, massimiliano biaggi rinviato a giudizio per evasione fiscale, rinviato a giudizio per evasione fiscale max biaggi, max biaggi evade il fisco per 18 milioni di euro

Paura per Max Biaggi, protagonista di un incidente in moto a Latina nel corso delle prove per gli internazionali di Supermoto previsto per l’11 giugno. Il pilota è stato trasportato in elisoccorso all’ospedale San Camillo di Roma.

Biaggi ha riportato un trauma toracico e spinale, ma anche una sospetta frattura alla spalla. Le sue condizioni sono gravi, ma non sarebbe in pericolo di vita. Il quattro volte campione del mondo nella classe 250 e due volte campione mondiale Superbike è vigile e cosciente, non ha mai perso i sensi.

Il dottor Emanuele Guglielmelli, direttore del Pronto Soccorso del San Camillo ha spiegato le condizioni del pilota dopo i primi esami: “Non ha mai perso conoscenza, né dopo il trauma, né durante il trasporto in elicottero, né al pronto soccorso. Ha un forte trauma toracico, con fratture multiple costali. Resta in prognosi riservata perché è un passaggio dovuto e poi sarà spostato in rianimazione dove resterà sotto osservazione di certo almeno per la notte. La prognosi può essere di 30 giorni. Il pilota è sempre stato collaborativo e dolorante, ma di umore tutto sommato buono.

Il bollettino delle 19 ha “escluso lesioni midollari”. Lo stesso Biaggi ha spiegato ai medici le dinamiche dell’incidente e i dolori che avvertiva, principalmente nella zona interscapolare. Per questo motivo, in via precauzionale i dottori hanno messo il pilota sulla tavola spinale e a breve si sottoporrà a degli esami neurologici.

A Latina la polizia si è recata sul luogo dell’incidente per indagare sull’esatta dinamica e eventualmente appurare responsabilità. Nel novembre 2013 il circuito de “Il Sagittario” è stato teatro della morte dell’ex campione Dario Romboni rimasto coinvolto in un incidente durante il Sic Supermoto Day (trofeo organizzato in memoria di Marco Simoncelli).