i risultati del voto

Francia, larghissima maggioranza per Macron
Il partito socialista naufraga, astensione molto alta

di . Categoria: Cronaca, Esteri

ballottaggi francia, ballottaggi Macron, esito elezioni francia, Francia, Macron Francia, risultati elezioni francia

ULTIMORA: Le proiezioni confermano le previsioni della vigilia. Emmanuel Macron, che quindici giorni fa aveva vinto nettamente le elezioni per l’Eliseo, avrà la maggioranza assoluta in Parlamento, il Partito Socialista naufraga e conterà su non più di 50 seggi (su 577), Marine Le Pen, che entra per la prima volta in Parlamento, vince il ballottaggio nella circoscrizione di Pas-de-Calais ma il Front National non dovrebbe andare oltre i 6 seggi. Circa 100 seggi per i Repubblicains L’astensione è stata altissima, dovrebbe essere intorno al 56%.

In Francia sono state fatte diverse proiezioni e nessuna coincide. La “forbice” per “La Republique en Marche (Lrm)” dovrebbe essere tra 350 e 400 seggi, un numero che assicura una larghissima maggioranza (anche senza l’alleanza con i centristi) ma che forse è leggermente inferiore alle previsioni della vigilia. Come era ampiamente prevedibile il segretario socialista Cambadelis ha confermato le dimissioni annunciando che a guidare il partito sarà una direzione collettiva.

————

Il secondo turno delle elezioni legislative francesi potrebbe sancire la definitiva consacrazione de “La Republique en Marche (Lrm)”, nato dal movimento fondato dal presidente Macron. E se la destra repubblicana e quella lepenista proverà e tenere botta, il Partito socialista è invece chiamato ad un ultimo appello prima della disfatta definitiva.

Occhi puntati, però, sull’affluenza alle urne, visto che al primo turno avevano disertato il voto oltre il 51% dei 47 milioni di aventi diritto per uno storico record negativo nella V Repubblica. La percentuale di astensionismo, al secondo turno, secondo i rilevamenti, potrebbe raggiungere anche il 53-54%.

Stando ad alcuni sondaggi, il partito del presidente e l’alleato centrista del MoDem potrebbero accaparrarsi da 440 a 470 su 577 seggi, di più della maggioranza assoluta (289 deputati). La destra dei Republicains avrebbe fra 60 e 90 seggi mentre i socialisti dovrebbero accontentarsi da 20 a 35 seggi insieme ai loro alleati.

Flop dell’estrema destra del Front National che otterrebbe solamente da uno a sei seggi e della sinistra radicale (France Insoumise) e degli alleati comunisti che dovrebbero portare a casa tra i 10 e i 25 seggi. Da segnalare che più di 200 deputati uscenti non si sono ripresentati per un secondo mandato.

 

18 giugno 2017

LASCIA IL TUO COMMENTO







LE ULTIME NOTIZIE

Tutte le news