Aggiornato alle: 19:24

Michigan, accoltella un agente in aeroporto | L’aggressore avrebbe urlato “Allah Akbar”

di Redazione

» Esteri » Michigan, accoltella un agente in aeroporto | L’aggressore avrebbe urlato “Allah Akbar”

Michigan, accoltella un agente in aeroporto | L’aggressore avrebbe urlato “Allah Akbar”

| mercoledì 21 Giugno 2017 - 20:02
Michigan, accoltella un agente in aeroporto | L’aggressore avrebbe urlato “Allah Akbar”

Avrebbe urlato “Allah Akbar” prima di scagliarsi contro un agente armato di coltello. È successo all’aeroporto di Flint, in Michigan. L’aggressore è stato arrestato mentre la vittima è stata trasportata in ospedale in condizioni critiche con una ferita al collo.

A dare le prime notizie sono i media americani. L’Fbi starebbe indagando l’episodio come “possibile atto di terrorismo”, riporta la Nbc. L’aeroporto di Flint, in Michigan, è stato evacuato.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it