É partita dalla segnalazione di una madre l’operazione dei carabinieri che ha portato all’arresto di 18 persone, accusate di detenzione e spaccio di droga nell’area di Gallarate (Varese).

La donna aveva denunciato ai militari l’uomo che vendeva la droga al figlio minorenne, attivando così un’indagine che ha portato allo smantellamento di un’intera rete di spacciatori (residenti in provincia di Varese e Milano).

L’operazione ha portato all’esecuzione di un’ordinanza di custodia cautelare emessa dal Gip del Tribunale di Busto Arsizio (Varese), per detenzione e spaccio di sostanze stupefacenti (hashish, cocaina ed eroina) nei confronti di 14 uomini e 4 donne.