Aggiornato alle: 14:30

Amministrative, Renzi alza la voce nel PD| “Le polemiche esasperanti agevolano l’avversario”

di Andrea Zito

» Politica » Amministrative, Renzi alza la voce nel PD| “Le polemiche esasperanti agevolano l’avversario”

Amministrative, Renzi alza la voce nel PD| “Le polemiche esasperanti agevolano l’avversario”

| martedì 27 Giugno 2017 - 13:37
Amministrative, Renzi alza la voce nel PD| “Le polemiche esasperanti agevolano l’avversario”

Un’analisi del voto ai ballottaggi netta quella di Matteo Renzi, che nel corso della “Ore 9”, la rassegna stampa del segretario PD in diretta su Facebook, non risparmia critiche all’atteggiamento interno al centrosinistra, le cui polemiche favorirebbero gli avversari.

La posizione di Renzi è chiara: “Un giorno stanno con la Merkel e un giorno contro di lei con Afd. Quale centrodestra ha vinto, quello del Partito popolare europeo o del partito populista europeo? Il dibattito sulla coalizione addormenta gli elettori e non serve non è di per sé la coalizione che segna la vittoria. Trovatemene uno interessato alle coalizioni e gli diamo un premio fedeltà”.

Poi l’affondo: “Le continue esasperanti polemiche nel centrosinistra non fanno altro che agevolare il fronte avversario. É stato sempre così. Le coalizioni non sono l’argomento su cui intrattenere gli italiani per i prossimi 12 mesi. Quello che interessa loro è cosa facciamo sulle tasse. Le coalizioni affascinano gli addetti ai lavori, il modo con cui si risolvono i problemi è il nostro campo di gioco”.

Positivo il giudizio sul governo Gentiloni e sul recente salvataggio delle banche venete: “Una scelta legittima e doverosa. La penso come lui, è legittima e doverosa nella situazione in cui si era, spero che i nostri parlamentari europei siano in grado di fare una grande battaglia perché i criteri molto selettivi delle banche venete siano applicate agli istituti di altri Paesi del Nord. Ius soli? Non si può cambiare idea per un sondaggio che dice che gli italiani sono meno favorevoli. Non rinuncio a un’idea per un sondaggio”.

 

 

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it