Aggiornato alle: 13:43

Ragusano in ginocchio, i roghi sono ancora vivi | Il prefetto ha già attivato una unità di crisi

di Redazione

» Cronaca » Ragusano in ginocchio, i roghi sono ancora vivi | Il prefetto ha già attivato una unità di crisi

Ragusano in ginocchio, i roghi sono ancora vivi | Il prefetto ha già attivato una unità di crisi

| sabato 01 Luglio 2017 - 08:33
Ragusano in ginocchio, i roghi sono ancora vivi | Il prefetto ha già attivato una unità di crisi

Proseguono incessantemente nel Ragusano i lavori di spegnimento degli incendi che da ieri hanno coinvolto diversi centri della provincia, in particolare a Chiaramonte Gulfi, Comiso e nel capoluogo.

Alla luce dell’emergenza, il prefetto ha attivato un’unità di crisi nella sala Protezione civile. Le attività dei vigili del fuoco, informa una nota della Prefettura, sono ancora in corso, ed è stato chiesto l’attivazione del Coc nella pineta di Chiaramonte Gulfi.

Il Comune ha fatto sgomberare alcune strutture destinate a ospitare i residenti di una casa di riposo e di un centro di accoglienza perché lambiti dalle fiamme.

Non si registrano danni a persone, ma ingenti sono quelli alle strutture. Diversi capi di bestiame sono rimasti uccisi dai roghi. I vigili del fuoco sono ancora al lavoro e la situazione continua a essere seguita dall’Unità di crisi della prefettura.

Edizioni Si24 s.r.l.
Aut. del tribunale di Palermo n.20 del 27/11/2013
Direttore responsabile: Maria Pia Ferlazzo
Editore: Edizioni Si24 s.r.l.
P.I. n. 06398130820
info@si24.it