danni terremoto

Una nuova scossa di terremoto di magnitudo 4.2 è stata registrata alle 4:13 tra le province di Rieti, L’Aquila e Teramo. Stando ai rilevamenti dell’Ingv, il sisma ha avuto ipocentro a 14 km di profondità mentre l’epicentro è stato a 3 km da Campotosto (L’Aquila), 8 da Amatrice (Rieti) e 12 da Crognaleto (Teramo).

La scossa è stata chiaramente avvertita dalla popolazione, anche fino a Rieti. La Protezione civile ha fatto sapere che al momento non si hanno segnalazioni di danni a persone o cose.

Dopo il sisma di magnitudo 4.2, sempre nella zona di Campotosto, sono state registrate altre tre scosse con magnitudo di 2.4, 2.1 e 2.0.

Il nuovo sciame sismico, che ha interessato l’area del Centro Italia già duramente colpita dai terremoti del 24 agosto e del 26 ottobre del 2016, è destinato a durare ancora a lungo.