esplosione sesto san giovanni, feriti sesto san giovanni, fuga di gas sesto san giovanni, sesto san giovanni

Voleva vendicare un’offesa rivolta alla propria ragazza, il giovane di 26 anni finito in manette per aver appiccato un incendio ad un’abitazione. Nel rogo è tragicamente morto Enrico Andrea Piva, di 67 anni.

La polizia di Rieti contesta al 26enne i reati di incendio doloso e omicidio. Il giovane, con diversi precedenti, avrebbe dato fuoco al palazzo dove abitava Piva dopo una violenta lite per futili motivi.

Subito dopo aver dato fuoco alla palazzina nella quale Piva viveva, il 26enne ha provato a fuggire insieme ad altre 4 persone ma è stato bloccato e arrestato dalla polizia.

Piva, accortosi delle fiamme, ha tentato di fuggire salendo ai piani superiori della palazzina, ma è rimasto intossicato ed è morto tra le fiamme.