donna uccisa parabiago, omicidio milano, omicidio parabiago, omicidio Simona Forelli, Simona Forelli

Pur di riscuotere la pensione dell’anziana madre, un 64enne di Montereale (L’Aquila) ne ha tenuto il corpo nascosto in uno sgabuzzino della sua abitazione. A fare la macabra scoperta sono stati i carabinieri che hanno fatto irruzione in una casa a Busci, frazione del comune abruzzese.

I militari hanno trovato così il corpo di Mafalda Di Cesare, 92 anni, in uno stanzino di servizio. Ovviamente il cadavere era in stato di decomposizione e all’arrivo dei carabinieri, il figlio Angelo Trino, di 64 anni, ha ingerito ansiolitici tanto da essere ricoverato all’ospedale San Salvatore dell’Aquila.

Il 64enne pensionato è indagato a piede libero per truffa aggravata e occultamento di cadavere. Avrebbe raccontato che era morta qualche mese fa per cause naturali e ammesso di aver nascosto il corpo senza vita e di aver riscosso per alcuni mesi la pensione. Sarà, comunque, l’autopsia a far luce sulle cause esatte e sulla data della morte.