amatrice, magnitudo terremoto amatrice, scossa amatrice 4 dicembre, terremoto 4 dicembre amatrice, terremoto Amatrice

La terra torna a tremare a L’Aquila, svegliata nella notte da una serie di scosse di terremoto, proseguite per diverse ore e culminate in una scossa di magnitudo 3.7 a 13 chilometri di profondità, con epicentro a 2 km da Campotosto (non lontano da Amatrice).

Quest’ultima scossa, la più forte registrata nella notte, ad Ascoli Piceno, ma fortunatamente non ha provocato gravi danni a persone o cose, senza allarmi o richieste di intervento ai vigili del fuoco.

Nella stessa zona alle 4.38 si era registrata anche un’altra scossa di magnitudo 2.4, ma lo sciame sismico è iniziato nella serata di ieri con un sisma di magnitudo 3.3, a 14 chilometri di profondità alle ore 20.54.

La prima scossa è stata seguita da altre 3 repliche nello spazio di 2 ore, tutte con epicentro a Campotosto e sotto magnitudo 3 (2,2 gradi alle 20,55, 2,0 alle 22,56 e di 2,4 alle 23,01).