Di Francesco Roma

Alla vigilia della sfida tra Roma e Atletico Madrid, valevole per la prima giornata della fase a gironi di Champions League, il tecnico giallorosso Eusebio Di Francesco, affiancato da Kevin Strootman, ha parlato nella conferenza stampa di rito: “Domani sarà una bellissima partita, di quelle che ogni calciatore vorrebbe giocare. Sarà battaglia con l’Atletico, una squadra definita a livello tecnico, tattico e mentale, che ha una propria identità e che sa raggiungere i propri obiettivi”.

“Vorrei che la mia formazione – aggiunge – fosse determinata come quella che avremo di fronte. Contro di loro sono necessari i giocatori di carattere, e noi li abbiamo. L’undici titolare? Non conta chi va in campo, dobbiamo ragionare di squadra, come un collettivo. Uno tra Peres e Florenzi potrebbe giocare sulla destra”.

A fare eco al suo allenatore, le parole di Strootman: “Si legge spesso che il nostro centrocampo è uno dei migliori d’Europa, ma dobbiamo farlo vedere ogni partita sul campo. Tutto il reparto è importante, abbiamo tanta fiducia nelle nostre capacità e dobbiamo mostrare quanto valiamo. Lo scorso anno abbiamo sofferto tanto per la mancata qualificazione in Champions, è molto importante adesso tornare a disputare questa competizione. Non ho mai pensato di lasciare la Roma, sono felicissimo di aver rinnovato per cinque anni”.