Un carabiniere 50enne in servizio nel Grossetano è stato arrestato con l’accusa di violenza sessuale aggravata poiché è sospettato di abusi su una bambina.

L’uomo è finito in carcere dopo aver violato la misura del divieto di dimora nello stesso comune e di avvicinamento alla piccola, che il gip aveva emesso inizialmente nei suoi confronti. L’inchiesta è partita dalla denuncia di una parente della bambina, che ha meno di 10 anni.