Pentimento e lacrime negli studi di Mediaset, durante la prima puntata della stagione de “L’Intervista”, programma condotto da Maurizio Costanzo. Ospite in studio Pietro Maso, il killer che nel 1991 uccise i suoi genitori insieme a 3 amici a Montecchia di Crosara. La puntata andrà in onda giovedì in seconda serata.

“Sono Pietro Maso, ho scelto di parlare dopo 26 anni, racconterò la mia vita fino a oggi con tutte le corazze che ho portato. Non so cosa succederà, ma sicuramente avrete di fronte una persona autentica che si lascia trasportare e vive i momenti. Per raccontare un’intervista così bisogna essere sinceri, penso che i miei genitori mi accompagneranno a essere la persona di oggi, una persona nuova”.

CHI È PIETRO MASO, LA SCHEDA

“Mi sono già pentito. Mi sono già pentito di quello che ho fatto e cerco di ricostruire una vita. Il pentimento per me è una cosa seria e oggi, magari, ho l’opportunità di dirlo”, ha detto Maso.

Tanti i commenti critici nei confronti di Costanzo: “È di pessimo gusto sapere cosa ha fatto alla sua famiglia…che gli ha dato la vita”, scrive Carla. “Non guarderò la trasmissione, e spero che molti italiani la penseranno come me. A Costanzo non gliene frega niente di quei poveri genitori che ha massacrato senza scrupoli…gli interessa l’audience…e ci sarà gente che lo guarderà come se fosse un film!! Signor Costanzo è arrivata l’ora di ritirarsi”, commenta Giovanna.