Candreva, Candreva Inter, Inter calciomercato, calciomercato, Serie A, Chelsea Candreva

Continua a stentare l’Italia di Ventura. Dopo il deludente pareggio con la Macedonia, gli azzurri hanno superato a fatica l’Albania, con un gol di Candreva nella ripresa. Un successo importante, almeno in ottica playoff, visto che la Nazionale si è garantita la prima fascia nel sorteggio.

Ventura, dopo aver fallito l’esperimento 3-4-3 contro la Macedonia, ripropone il 4-2-4 visto a settembre con Spagna e Israele, affidandosi a Eder al fianco di Immobile, con Candreva e Insigne a completare il reparto offensivo. Panucci, dal canto suo, sceglie un 4-5-1 ben coperto, con il solo Sadiku a fungere da riferimento centrale in avanti.

L’Italia parte bene, decisa a riscattare la prestazione di sabato sera, almeno sul piano delle motivazioni. Le occasioni da gol, però, latitano, e solo dopo 21′ Berisha è chiamato alla prima parata, fermando una conclusione ravvicinata di Immobile, suo compagno di squadra per qualche settimana alla Lazio. Gli azzurri crescono in fiducia, e pochi minuti dopo è Darmian a provarci con un tiro dal limite, senza trovare lo specchio della porta, imitato da Eder alla mezz’ora. Col passare dei minuti, però, la pressione della Nazionale si affievolisce, e l’unica possibilità nell’area albanese arriva in chiusura di frazione, quando Eder reclama un fallo di mano per un fallo di mano di Veseli, non visto dall’arbitro Moen.

A inizio ripresa la musica non cambia, e gli azzurri faticano a rendersi pericolosi con costanza dalle parti di Berisha, mentre l’Albania ci prova con un tentativo di Roshi dal limite. La formazione di Panucci, in fiducia, preme sull’acceleratore, scoprendo il fianco alle iniziative dell’Italia in contropiede, e al quarto d’ora Insigne va vicino al gol con un tiro a giro dei suoi in ripartenza. Grezda, con una gran botta dal limite, impegna per la prima volta Buffon, che prova a scuotere i suoi. Alla fine, al 73′, arriva il vantaggio azzurro, firmato da Candreva, bravo a raccogliere e scaricare in rete un cross dalla sinistra di Spinazzola. L’Albania, ferita nell’orgoglio, tenta l’assalto disperato nel finale, senza riuscire però a trovare il varco giusto per il pareggio, e anzi è Immobile a fallire la palla del raddoppio in contropiede.

TABELLINO

ALBANIA-ITALIA 0 – 1

Albania (4-5-1): Berisha; Hysaj, Veseli, Memolla, Agolli; Roshi (dal 45′ s.t. Ahmedi), Basha (dal 23′ s.t. Lila), Memushaj, Kace, Grezda; Sadiku. A disposizione: Hoxha, Kollqi, Djimsiti, Balliu, Ajeti, Lenjani, Xhaka, Latifi, Ndoj, Llullaku. All.: Panucci.

Italia (4-2-4): Buffon; Darmian (dal 16′ s.t. Zappacosta), Bonucci, Chiellini, Spinazzola; Parolo, Gagliardini; Candreva, Eder (dal 44′ s.t. Gabbiadini), Immobile, Insigne (dal 45′ s.t. El Shaarawy). A disposizione: Donnarumma, Perin, Rugani, Astori, D’Ambrosio, Barella, Cristante, Bernardeschi, Inglese. All.: Ventura.

Arbitro: Moen (Norvegia).

Marcatori: 28′ s.t. Candreva (I).

Note: ammoniti Lila (A), Chiellini (I).