naufragio nell'egeo: morti 9 migranti, naufragio in tunisia: 48 morti e decine di dispersi, naufragi migranti al largo della turchia e della tunisia,

Numeri sempre allarmanti quelli relativi ai migranti. Dal primo gennaio 2017 si contano 142.193 arrivi tra migranti e rifugiati che hanno raggiunto l’Europa via mare, il 75% dei quali in Italia, contro i 318.791 del 2016. La notizia è stata data a Ginevra dall’Oim, l’Agenzia delle Nazioni Unite per le migrazioni.

Dall’inizio dell’anno a oggi, inoltre, 2.775 migranti sono annegati nel Mediterraneo mentre tentavano di raggiungere l’Europa. Nello stesso periodo, nel 2016 i morti in mare erano stati 3.193.

Intanto, oggi a Palermo è avvenuto uno sbarco record di bambini: ne sono arrivati 241, tra cui oltre 170 non accompagnati. Molti hanno soltanto pochi mesi. Il primo a sbarcare sul molo palermitano dalla nave Aquarius, che ha portato 606 migranti, è stato un bimbo di appena 6 giorni.

Quello palermitano è anche il primo grande sbarco di persone giunte nell’ultimo mese in Italia da zone di guerra e dell’Africa centrale (Siria, Egitto, Mali, Costa d’Avorio, Guinea Bissau, Sudan, Marocco, Somalia, Eritrea, Senegal, Camerun, Nigeria, Liberia, Etiopia, Algeria, Ghana, Benin, Gambia, Yemen).