Il Ministero della Giustizia ha indetto un concorso, per esame, a 300 posti di notaio. Per essere ammessi al concorso, gli aspiranti devono essere in possesso, alla data di scadenza del termine di presentazione della domanda (cioè il 9 novembre), dei requisiti di seguito enunciati e non devono aver compiuto gli anni cinquanta. La domanda dovrà essere compilata tramite l’apposito form telematico.
I requisiti di accesso sono:
1) essere cittadino italiano o di un altro Stato membro dell’Unione europea ed aver compiuto l’età di anni 21;
2) essere di moralità e di condotta sotto ogni rapporto incensurate;
3) non aver subìto condanna per un reato non colposo punito con pena non inferiore nel minimo a sei mesi, ancorché sia stata inflitta una pena di durata minore. (Clicca qui per continuare a leggere la notizia)